05 febbraio 2017

Venezia, Inzaghi: "Vittoria di carattere"

print-icon
Filippo Inzaghi - Venezia

Filippo Inzaghi, allenatore del Venezia (Getty)

Altra vittoria per i ragazzi di Pippo, il suo commento: "Sono molto contento, abbiamo vinto con determinazione e col carattere. Ma dobbiamo avere più attenzione". Sulla Coppa Italia: "Vogliamo portare a casa il trofeo"

Vittoria in rimonta per il Venezia di Inzaghi. Ancora primo, sempre primo. In vetta al girone di B di Lega Pro. Sogno promozione sempre vivo, si alimenta con vittorie così. Il commento di Pippo Inzaghi in sala stampa: "Sono molto contento, perché non eravamo nella nostra migliore giornata, abbiamo vinto con determinazione e col carattere. Abbiamo subito un gol immediatamente, dobbiamo avere più attenzione, poi la squadra è stata brava a reagire. Abbiamo segnato al 90esimo, si difendevano in dieci, dobbiamo continuare così. Adesso vediamo come finirà Parma-Pordenone. Sapevo che l’Ancona si sarebbe chiuso a riccio, ho messo le due punte proprio per questo motivo. Mi sono giocato il tutto per tutto alla fine, giocando con tanti esterni e due punte, ho tentato il tutto per tutto e ci è andata bene. Ho pensato a una certa impostazione, pensavo che così avremmo potuto creare più pericoli, il fatto che abbiamo subito gol dopo 40 secondi ha cambiato tutto. Moreo si sta meritando tutto quello che sta ottenendo, sta lavorando tantissimo e segnando pure. Devo dirgli bravo, sta facendo qualcosa d’importante". Sulle concorrenti: "Il Padova ha vinto anche oggi e non molla di un centimetro, la Reggiana ha vinto, Parma e Pordenone non molleranno fino alla fine. I tre punti di oggi valgono doppio". Sulla Coppa Italia Lega Pro: "Vogliamo portare a casa questo trofeo. Ho possibilità di dare minutaggio a chi ha giocato meno, i ragazzi sanno che chi fa bene in Coppa può giocare in campionato. E in semifinale potrebbe esserci il derby".

Marsura gol: "Bello segnare gol decisivi!" - Questo il commento di Davide Marsura, autore del gol decisivo a 2 minuti dalla fine. Sorriso e vittoria, what else? "Sempre bello segnare, soprattutto goal decisivi. È’ stato difficile giocare sia per il campo reso pesante dalla pioggia, sia perché loro si sono chiusi bene, ma poi alla fine noi segnamo sempre. Il nuovo modulo? Nel calcio moderno bisogna saper fare tutto”. Poi Vittorio Fabris, centrocampista: "Sapevamo che era una partita importante, ed è stato un peccato andare in svantaggio subito. Dovevamo recuperare assolutamente, loro si sono chiusi bene, cosa che sapevamo già. Avremmo dovuto sbilanciarci di più, mettendo attaccanti in più, cosa che è stata fatta. Rivedremo con calma il gol subito, vedremo quali sono stati i problemi e cercheremo di migliorare ancora".

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky