31 maggio 2017

Alessandria, Pillon: "Lecce cliente difficile, serve organizzazione"

print-icon
Alessandria - Alessandria

L'Alessandria esulta dopo un gol (Getty)

In vista della sfida coi giallorossi, ecco le parole dell'allenatore dei grigi: "Cercheremo di ripetere la prestazione di Caserta sul piano tattico, dell’aggressività e dell’attenzione. In caso sarebbe difficile affrontarci"

Forse la sfida più interessante dei playoff, tra le due "grandi escluse" dalla promozione diretta. Da un lato l'Alessandria di Pillon, seconda in classifica dopo aver dominato gran parte del girone; dall'altro il Lecce, reduce dallo "sgambetto" del Foggia di Stroppa, che proprio oggi ha firmato il rinnovo biennale con la società. Questione di fiducia, programmazione. Ora, però, le due squadre sono chiamate a dimenticare i rimpianti e ad affrontarsi per la doppia sfida dei playoff di Lega Pro, ormai giunti ai quarti di finale con le ultime otto squadre. "Lecce cliente difficile, dovremmo affrontarlo con attenzione". Così Pillon in sala stampa. 

"Lecce cliente difficile"

“Incontriamo un cliente molto difficile - ammette Pillon in conferenza stampa - una squadra molto organizzata, di qualità, con ottimi attaccanti che sanno ribaltare l'azione. La partita però è aperta. E anche per loro non sarà semplice affrontarci. Mi piacerebbe vedere sul piano tattico, dell'attenzione e dell'aggressività la stessa prestazione contro la Casertana. Se riusciremo a riproporre la prestazione allora saremo un’undici difficile da affrontare“.". Prosegue Pillon: "Finora nei play off abbiamo avuto una bella reazione e questo è un sintomo del fatto che la squadra è in buona condizione - dice l'allenatore - regolamento? Sarebbe stato meglio avere delle teste di serie al sorteggio. Sia noi sia il Lecce dovevamo essere tra loro, altrimenti che senso ha avuto aver guadagnato più punti in stagione?".

Sul pubblico 

Un commento anche sui tifosi, al Via Del Mare c'è un grande pubblico. Sempre pieno, sempre pronto ad incitare la squadra. Uno stimolo sia per Pillon che per i suoi giocatori: "“A me piace giocare negli stadi dove c’è tanta gente, dove c’è coinvolgimento, dove c’è pubblico. Ecco sì, una tifoseria come quella del Lecce ti stimola a rimanere concentrato sull’obiettivo". Chiaro nella testa di tutta l'Alessandria: "Ovviamente vincere già in questa partita". Un commento sugli infortunati infine, problemi fisici per un paio di giocatori: "Sia Iocolano che Piccolo partiranno con noi in questa trasferta, verranno valutati strada facendo“.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky