05 giugno 2017

Alessandria, Pillon soddisfatto: "Semifinale playoff meritata"

print-icon
L'Alessandria esulta dopo un gol

L'Alessandria esulta dopo un gol (Getty)

Queste le parole dell'allenatore dei grigi dopo il passaggio del turno: "Devo ringraziare i nostri tifosi perché, soprattutto nei momenti più difficili di questa stagione, ci hanno aiutato moltissimo a venir fuori da situazioni complicate. È grazie anche a questo se abbiamo finito in crescendo"

Calci di rigore decisivi, l'Alessandria batte il Lecce di Rizzo e passa il turno: semifinali playoff contro la Reggiana, in programma il 14 giugno a Firenze. Stadio Artemio Franchi. "Ce la siamo meritata" ha detto Pillon nel post partita, queste le sue parole in sala stampa.

"Grazie ai tifosi"

"Devo ringraziare i nostri tifosi perché, soprattutto nei momenti più difficili, ci hanno aiutato moltissimo a venir fuori da situazioni complicate. È grazie anche a questo se abbiamo finito in crescendo”. Un elogio di Mezavilla: “Non so come ha fatto ad arrivare alla fine, mi aveva chiesto il cambio per i crampi. Gli ho chiesto di tener duro, perché c’era anche Manfrin (poi uscito, sempre per crampi, n.d.r.) che non stava bene. Io avevo in mente cambi diversi, ma ho rischiato di dover fare un secondo cambio forzato quando si è fatto male Gozzi. Avrei voluto far entrare prima Evacuo. Iocolano e Fischnaller, stavano bene. Ma non potevo azzardare un altra sostituzione con il pericolo di rimanere poi in 10”. Sui rigori: "Devo dire che ho fatto un po' fatica a trovarne cinque che se la sentissero di tirare - ammette Pillon a fine gara e in conferenza stampa - non potevo tirare io. Però voglio aggiungere che sull’impegno, sulla dedizione al lavoro, di questi ragazzi non c’è nulla da dire. Non ho mai sentito una parola fuori posto. Oggi c’era gente che stava bene davvero, ma ho dovuto fare delle scelte”. E infine, sull'andamento della partita: "Abbiamo passato il turno contro una grande squadra che gioca un ottimo calcio. All’andata meritavamo più noi stasera, invece, abbiamo sofferto".

"Reggiana sfida dura"

“Chi vincerà tra Alessandria e Reggiana avrà un giorno in meno  per recuperare. E se viene fuori una partita come questa, con supplementari e rigori, la mia domanda è: vi sembra giusto questo, o no? Sono cose che non stanno né in cielo né in terra. La Lega avrebbe dovuto prevedere di giocare le semifinali nello stesso giorno, per tutti. Senza contare la formula di questi play-off, che ha messo di fronte due seconde come Alessandria e Lecce”. Infine su Gonzalez: "Ha tirato la carretta tutto l’anno e probabilmente ora è un po’ appannato. Succede. In casa con la Casertana aveva fatto bene. È pur sempre un giocatore che, quando accende la luce, può cambiare le partite. Oggi l’ho l’ho sostituito. Così ho cambiato modulo ed eravamo più equilibrati anche se, con Marras dietro a Bocalon, non eravamo molto offensivi”.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky