19 ottobre 2017

Catania, Curiale: "Noi e il Lecce davanti a tutti per la promozione"

print-icon
cur

Sei vittorie consecutive senza subire alcun gol e secondo posto in classifica, con una partita in meno, ad un solo punto di distanza dal Lecce capolista. Inizio di stagione più che convincente nel girone C di Serie C per il Catania, come confermato in conferenza stampa da Davis Curiale. L’attaccante rossazzurro ha inoltre detto la sua in chiave promozione: "Noi e il Lecce siamo avanti rispetto a tutte le altre". 

Obiettivo chiaro, la promozione in Serie B. Cammino fin qui esaltante per il Catania, reduce da sei vittorie consecutive senza subire gol nel girone C di Serie C. Per il club siciliano secondo posto in classifica alle spalle del Lecce, avanti di un punto ma con una gara in più disputata. I rossazzurri vogliono continuare su questa strada, come annunciato da Davis Curiale: "Come giudico il nostro momento? Siamo una squadra solida, che subisce poco e difende il risultato quando va in vantaggio – ha detto l’attaccante del Catania in conferenza stampa –. Ci fidiamo molto della nostra difesa, se ogni volta giocassimo per fare più gol rischieremmo di sbilanciarci. I numeri dell’attacco? Sinceramente più che segnare preferisco vincere. E poi, tra campionato e Coppa Italia, abbiamo fatto 11 gol, quindi non sarei così preoccupato. Di sicuro i gol arriveranno sia da parte mia che da parte di Ripa, ma se dovessimo vincere sempre 1-0  con gol dei difensori sarei ugualmente felice. Se dovessi stabilire un numero come obiettivo personale, però, direi che voglio superare quota 13 gol in campionato".

Tutti ci vogliono battere, occhio alla Leonzio 

Dopo la vittoria sofferta nel derby contro il Siracusa, per il Catania nel prossimo turno sfida ad un’altra siciliana, la Sicula Leonzio: "Dopo ogni vittoria diventa tutto più difficile, perché tutti gli avversari ci vogliono battere – ha proseguito Curiale -. Ma siamo tranquilli, tra i miei compagni vedo rabbia e voglia di vincere. La Leonzio? La temiamo, è una squadra che ci ha già messo in difficoltà in Coppa Italia, l’allenatore e molti giocatori ci conoscono. Ci sarà da soffrire, ma dobbiamo rimanere concentrati e far prevalere la nostra qualità. E’ chiaro che noi giochiamo meglio contro avversari che vogliono vincere e che possiamo affrontare a viso aperto. Le cosiddette piccole, invece, ci mettono più in difficoltà: per questo motivo il campionato sarà molto difficile".

Promozione, noi e il Lecce davanti a tutti 

E in chiusura un pronostico sulla corsa alla promozione in Serie B, secondo Curiale le squadre più accreditate sono Catania e Lecce: "Credo che Catania e Lecce siano davanti rispetto agli altri. Il Trapani ha un’ottima rosa, ma secondo me ha qualche lacuna a livello di ricambi – ha spiegato l’attaccante - e questo potrebbe giocare a loro sfavore a lungo termine. Noi, invece, con Lucarelli siamo abituati a cinque cambi a partita. Significa che l’allenatore ha fiducia in tutti noi e questo è un punto di forza".

 

I PIU' VISTI DI OGGI