22 ottobre 2017

Reggina, Maurizi: "Il pari ci sta stretto, a Monopoli meritavamo di più"

print-icon
Il presidente e l'allenatore della Reggina, foto Instagram Reggina

Il presidente e l'allenatore della Reggina, foto Instagram Reggina

L'allenatore della Reggina analizza il buon pari ottenuto contro il Monopoli in trasferta, sottolineando un pizzico di rammarico per il risultato: "Non sono soddisfatto del pareggio, la squadra ha fatto 40 minuti di calcio propositivo"

La Reggina conquista a Monopoli un ottimo pareggio che permette agli amaranto di dare seguito alla vittoria ottenuta lo scorso turno contro la Fidelis Andria. Un punto meritato per gli amaranto, che avrebbero potuto raccogliere di più con maggiore precisione sotto porta. Soddisfatto a metà Agenore Maurizi, contento comunque della prestazione dei suoi ragazzi: "Non sono soddisfatto del risultato, la squadra ha fatto 40 minuti di calcio propositivo, come piace a me. Giocavamo su un campo difficile e stavamo in campo con molta personalità. Anche nel secondo tempo abbiamo fatto bene, ma siamo stati un po’ troppo lunghi e non abbiamo sfruttato qualche ripartenza. Non abbiamo fatto male nel secondo tempo, ma mi è piaciuta di più la squadra nel primo tempo, giuste distanze, pressing, ottimo atteggiamento e vorrei vedere sempre questo tipo di prestazione. Al di là del risultato, mi interessa molto la prestazione. Nelle ultime tre non abbiamo fatto molto bene, anche a Fondi, ma oggi sono molto contento per la prova dei miei ragazzi. Mezavilla fuori perché non è stato bene in settimana, ha provato, ma alla fine abbiamo deciso di mettere qualcun'altro".

La felicità del presidente Praticò

Felice della prestazione della squadra anche il presidente della Reggina Praticò: "Tutti i ragazzi hanno dimostrato di poter dare il loro contributo per la squadra, Ci sono poi quelli più pronti e quelli meno, ma sono tutti molto utili per la squadra. Viaggio con la squadra perché bisogna stare accanto ai ragazzi e loro devono capire che la società gli è vicina. Tredici punti in dieci gare? Bisogna solo continuare a fare bene come adesso, le somme si tireranno alla fine. Non abbiamo incontrato squadre facili, complimenti alla squadra per la gara di oggi. Cosa voglio dire ai tifosi? Di starci accanto, è una squadra che ha bisogno dei suoi tifosi e se sente la vicinanza dei tifosi riesce a dare qualcosa in più".

I PIU' VISTI DI OGGI