user
09 marzo 2018

Reggina, Maurizi recupera Samb e Tulissi per il Monopoli: Auriletto favorito per sostituire Laezza

print-icon
L'allenatore della Reggina Maurizi, foto Lapresse

L'allenatore della Reggina Maurizi, foto Lapresse

L'allenatore della Reggina potrà contare su Samb e Tulissi nel match contro il Monopoli, mentre dovrà fare a meno dello squalificato Laezza. Al suo posto dovrebbe giocare Auriletto, in vantaggio nel ballottaggio con Paqualoni

Test importante per la Reggina, appuntamento cruciale per la stagione amaranto quello in programma domenica al Granillo, quando gli uomini di Maurizi affronteranno il Monopoli. Nove punti più in alto in classifica, la squadra di Scienza non è certamente da sottovalutare, visto il potenziale di cui dispone. Per questo motivo, l’allenatore della Reggina sta curando tutti i dettagli per preparare i propri giocatori al meglio. Buone notizie arrivano dall’infermeria, visto che sono tornati a disposizione Samb e Tulissi, uscito malconcio dall’allenamento di giovedì dopo uno scontro con Laezza. La squalifica di quest’ultimo crea i maggiori dubbi a Maurizi, che dovrà scegliere a chi affidare una maglia da titolare tra Pasqualoni e Auriletto. Potrebbe essere proprio Auriletto a spuntarla, andando a completare il reparto arretrato con Ferrani e Gatti.

Praticò: "Avverto disaffezione"

Sulla gara che attende la Reggina è intervenuto il presidente Praticò, il quale ha posto l’accento sulla scarna presenza di tifosi allo stadio: "Bisogna unirci, dimenticare le delusioni e battere il Monopoli nella prossima partita di campionato. Tutti devono starci vicino, noi dirigenti siamo di passaggio ma la squadra resta ed è quella che va sostenuta. E’ triste andare allo stadio e trovarlo vuoto, mi chiedo cosa abbiamo fatto di male per meritare tutto questo. Le stiamo provando tutte per avvicinarci ai nostri tifosi, anche per la sfida con il Monopoli abbiamo in mente una particolare iniziativa. Martino? Ho già parlato della nostra separazione, i nostri programmi non coincidevano, per il futuro di questa società riteniamo si debba stare con i piedi per terra per non rischiare di inciampare, ci piace fare un passo alla volta senza affogarci. Per quanto riguarda Maurizi, invece, devo dire che è un grande lavoratore, una persona che sa quando accelerare e quando frenare. Ha in mano la situazione e sa fare giocare bene la squadra e nella prima parte lo avete visto tutti. Adesso c’è da raggiungere al più presto l’obiettivo, riteniamo sia preparato e quindi in grado di farci arrivare alla salvezza.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi