Prandelli: "Valencia, solo rabbia e delusione"

Liga

Marco Dell'Olio

prandelli_valencia_getty

Mentre il Valencia torna su Zaza, uno degli obiettivi di mercato proprio di Prandelli, l’allenatore a Sky racconta l’amarezza per una storia finita davvero male

Un ritorno da Valencia doloroso per Cesare Prandelli, un contratto milionario lasciato con coraggio sul tavolo, dopo le promesse non rispettate da parte del club spagnolo. Prandelli, appena tornato nella sua casa fiorentina, ci racconta le sue ultime ore spagnole e il sogno sfumato

Firenze, appunto. E una idea: quella di tornare ad allenare prima possibile. Magari proprio in Italia, magari proprio in quella città che è diventata la sua seconda casa. Dopo il ritorno di Giancarlo Antognoni, chissà anche per altri ex viola le porte potrebbero riaprirsi...

E poi c'è il campionato italiano, e un allenatore, Maurizio Sarri, che per il buon Cesare rappresenta sicuramente la sorpresa più bella, dal punto di vita tecnico, degli ultimi anni. Uno partito dal basso, uno arrivato in alto troppo tardi.

Chiusura sulla Juventus e su un equilibrio tattico che secondo il tecnico di Orzinuovi ancora non c'è. Ma che, con le capacità di Allegri, non tarderà ad arrivare. E anche in Champions ogni traguardo sara' possibile.

I più letti