Muntari può tornare in campo: in prova al Deportivo di Seedorf

Liga
muntari_deportivo

Dieci mesi dopo la sua ultima partita ufficiale, il centrocampista si allena da solo con un preparatore fisico nelle strutture del club e potrebbe prendere il posto dell’infortunato Valverde. Manca l’ultimo ok dell’allenatore che potrebbe arrivare martedì

Due strade che potrebbero unirsi nuovamente in Spagna, Sulley Muntari sarebbe infatti pronto a tornare a giocare in Europa e a vestire la maglia del Deportivo La Coruna allenato da Clarence Seedorf - con cui il centrocampista ghanese ha già lavorato a Milano quando l’olandese allenava il Milan. Una possibilità che il club spagnolo sta valutando e che si è presentata dopo l’infortunio di Fede Valverde. Il giocatore infatti soffre una lesione di secondo grado del bicipite femorale della gamba sinistra, come hanno evidenziato gli esami clinici fatti dopo la partita contro il Betis. Per questo Valverde sarà costretto a fermarsi per almeno un mese e la necessità di avere un rinforzo anche a mercato chiuso avrebbe spinto Seedorf e la società a guardarsi intorno alla ricerca di un rincalzo al posto dell’uruguaiano che sicuramente non scenderà in campo per le prossime sei partite.

Il centrocampista in prova da una settimana

La situazione in classifica del Deportivo non è delle migliori visto che la squadra si trova al penultimo posto con 17 punti dopo 23 partite giocate, per questo non sono ammessi errori e un contrattempo come lo stop di Valverde potrebbe così accelerare le pratiche di formalizzazione dell’acquisto proprio di Muntari. L’ex nazionale ghanese non gioca da 10 mesi dopo aver terminato la sua avventura con il Pescara e dal momento dell’arrivo di Seedorf in Spagna, il centrocampista hai iniziato ad allenarsi nelle strutture del club da solo, seguendo gli esercizi di un preparatore fisico. Quando poi ci sono le partitelle di allenamento, Muntari viene incluso nel gruppo per giocare 11 contro 11; per lui potrebbe dunque iniziare una nuova avventura, le prove mediche e fisiche effettuate danno pareri positivi (come riporta AS) ma manca ancora l’ultimo ok di Seedorf perché possa essere tesserato. La decisione definitiva potrebbe arrivare martedì prossimo e se il centrocampista classe 1984 dovesse alla fine firmare il suo nuovo contratto, potrebbe così ritrovare l’allenatore che nel 2014 aveva preso il posto dell’esonerato Allegri a Milano - concludendo però la stagione all’ottavo posto in classifica prima di essere a sua volta esonerato a giugno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche