Barcellona, addio al passato: nuovo stemma ufficiale, via le iniziali FCB

Liga

Annunciato dai campioni di Spagna, il nuovo logo della società verrà adottato dalla prossima stagione. Si tratta dell'11^ modifica a partire dal 1899 e che, dopo 108 anni, abbandonerà l'acronimo FCB. "Diamo più importanza ai colori e al pallone", ha spiegato la dirigenza criticata dai tifosi attraverso i social

IL GRANDE SABATO IN ESCLUSIVA SU SKY

LEGANES, ACCUSE AL BARCELLONA: "NON SANNO PERDERE"

BARÇA KO NELLA LIGA

Non si tratta di una conseguenza dopo la clamorosa sconfitta maturata sul campo del Leganés, 2-1 che non ha compromesso la leadership condivisa nella Liga con il Real Madrid travolto a Siviglia. A poche ore di distanza dallo scivolone in campionato, infatti, il Barcellona ha annunciato un cambio epocale già programmato da tempo alla faccia della coincidenza che aveva deluso i tifosi azulgrana. È ufficiale l’avvento del nuovo stemma del Barça, undicesima modifica del logo a partire dal lontano 1899. A fare notizia, tuttavia, è la scomparsa della scritta FCB parte integrante del simbolo per 108 anni e che dalla prossima stagione resterà solamente un ricordo. Accolte le modifiche nelle gradazioni di colore e nelle dimensioni di alcuni particolari, la trasformazione più rilevante riguarda propria l’assenza delle iniziali della società. La motivazione pare poco condivisibile: i campioni di Spagna sono conosciuti in tutto il mondo come Barça e non come Futbol Club Barcelona, acronimo dalla resistenza centenaria in uno degli stemmi più conosciuti su scala internazionale. Vietato confondersi con le stesse iniziali del Bayern Monaco, decisione che ha immediatamente fatto discutere.

Addio quindi alla larga fascia gialla con la dicitura FCB, banda piuttosto ristretta in maniera consistente e senza le iniziali del club. La nuova strategia prevede l'uso esclusivo di due marchi ufficiali, FC Barcelona e Barça, novità che concede maggiore spazio ai colori blaugrana in 5 strisce anziché 7. Piuttosto evidente, inoltre, la rimozione di qualsiasi outline nero all'interno dello stemma con lo spostamento più centrale del pallone. Sulla rivoluzione nel logo si è pronunciata la stessa dirigenza del Barcellona dall’approvazione unanime nel consiglio di amministrazione: "Questo cambio segna una strategia di marketing. Nel corso della sua storia, il club ha modernizzato lo stemma a intervalli regolari. E ora diamo più importanza ai colori blaugrana e al pallone che adesso sarà più grande". Nient’altro che uno slancio di modernizzazione, restyling operato della società Summa sotto la direzione di Josep Maria Mir, uno dei più noti designer catalani. Un calcio alla storia che ha incontrato il disappunto dei tifosi, delusi dall’inatteso tracollo contro il Leganés e decisamente ostili alla novità manifestando la loro incredulità attraverso i social.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche