Da Oporto a Siviglia, 800 km per André Silva: un giovane tifoso riceve la sua maglia

Liga

Fran ha un idolo: André Silva. E ha viaggiato da Oporto a Siviglia, per incontrarlo e chiedergli la maglia: lo ha fatto in occasione del match di Europa League Siviglia-Akhisar Belediyespor. Con tanto di lieto fine

Viaggiare per 800 km solo per incontrare il tuo campione preferito e chiedergli la maglia, senza la sicurezza che questo possa accadere? Sì, possibile. Soprattutto se la passione che muove "missioni" di questo tipo è quella di un bambino. Passione per il calcio, certo, ma anche per il proprio idolo: nel caso di Francisco Feliz, per tutti Fran, l’idolo in questione è André Silva. Questo giovane tifoso del Porto, accompagnato dal papà Vladimiro, si è recato così al Sanchez-Pizjuan in occasione di Siviglia-Akhisar Belediyespor, match valido per la terza giornata di Europa League e stravinto dagli andalusi (6-0). "André, sono venuto da Oporto per avere la tua maglia", recitava il cartello che Fran si è portato dietro.

Missione compiuta

Oporto, sì, perché Fran è portoghese proprio come André Silva e si è innamorato calcisticamente dell’attaccante proprio quando questi giocava al Dragão. Una passione rimasta inalterata nonostante André abbia poi vestito le maglie di Milan e, adesso, Siviglia. Il gesto del giovanissimo tifoso è stato apprezzato e la storia ha avuto il lieto fine. Dopo la partita, l’ex giocatore rossonero ha notato Fran: "Mi ha visto e mi ha dato la sua maglia". Un cimelio al quale anche altri ragazzini ambivano: ma venuti a conoscenza del viaggio di Francisco, "sono stati felici che André l’abbia data a lui" – ha rivelato il padre, che ha aggiunto: "Fran ha conosciuto anche altri ragazzini, due olandesi. E ha chiacchierato con Nolito: questo è il bello del calcio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche