Real Madrid-Eibar 3-1: gol di Kroos, Sergio Ramos e Marcelo. Zidane a -2 dal Barcellona

La squadra di Zidane non fallisce la ripresa e torna a -2 dal Barça. Dopo tre minuti sblocca Kroos, alla mezz'ora arriva il raddoppio di Ramos (miglior difensore goleador della Liga, al pari di Koeman). I Blancos si scatenano e firmano il tris con Marcelo che dedica il gol a Floyd. Nella ripresa Enrich, appena entrato, colpisce la traversa, poi al 60' Bigas segna il gol della bandiera per l’Eibar

MARCELO, GOL E DEDICA A FLOYD. FOTO

INVASIONE DI CAMPO A PORTE CHIUSE: VOLEVA UN SELFIE CON MESSI

REAL MADRID-EIBAR 3-1

3' Kroos (RM), 30' Sergio Ramos (RM), 37' Marcelo (RM), 60' Bigas (E)

Spietata. È il termine miglior per definire la ripartenza targata Real Madrid, protagonista – nell’inedita cornice del “Di Stefano” di Valdebebas - di un netto 3-1 ai danni dell’Eibar. Un successo che ripristina a due le lunghezze di ritardo dal Barça capolista e lascia gli avversari in una zona calda di classifica, con appena due punti di vantaggio dal terzultimo posto. La squadra di Zidane si mostra implacabile e nei primi 45 minuti infila tre gol nelle tre occasioni create (più una in pieno recupero), mettendo subito la gara in discesa con il destro a compasso di Kross e aumentando il divario grazie ai suoi difensori, Ramos e Marcelo. Nella ripresa gli uomini di Mendilibar mostrano l’orgoglio e tentano di riportarsi in partita. Ci riescono con Bigas, appena entrato, ma è troppo poco per sperare in una clamorosa rimonta. I Blancos, pur calando alla distanza, archiviano il turno senza difficoltà e tornano a mettere pressione a Messi e compagni.

Al Real basta un tempo. Ramos nella storia

Zidane sceglie il 4-3-3, con Benzema affiancato ai lati da Hazard e Rodrygo. Mendilibar si schiera a specchio e si affida a Kike Garcia come punta centrale, con Orellana da una parte e De Blasis dall’altra. Al Real bastano tre giri di orologio per sbloccare il punteggio. Benzema cerca lo slalom in area, la difesa allontana corto e Kross, di prima intenzione, piazza la sfera nell’angolo lontano col destro e batte il portiere. L’Eibar, tuttavia, non si scompone e offre una bella reazione, costituita dal mancino di Cristoforo da fuori area e dalla girata di Kike Garcia che, ostacolato da Carvajal alle spalle, conclude a lato. La buona verve degli ospiti si attenua però alla distanza e, all’ennesimo passaggio sbagliato, i Blancos trovano il raddoppio. Il risultato di un contropiede fulmineo, iniziato nella metà campo offensiva dalla finta e assist di Benzema per Hazard, a sua volta rifinitore per il gol a porta vuota di Sergio Ramos. Il capitano fa 67 centri in Liga – eguagliando Koeman al 1° posto tra i difensori goleador – e 113 in carriera. Il Real è scatenato e al 37’ segna ancora: Dmitrovic respinge il diagonale di Hazard e la palla diventa un invito a nozze per il mancino di Marcelo che, complice anche una leggera deviazione, firma il 3-0 e, inginocchiandosi, dedica la rete a George Floyd. Prima dell’intervallo c’è anche tempo per il mancino al volo di Rodrygo, neutralizzato dal portiere.

In avvio di ripresa i madrileni rischiano subito di pagare un calo di attenzione, con Courtois che sbaglia un rilancio e apparecchia il tiro dalla lunetta di Exposito, ma si riscatta bloccando in due tempi la conclusione. Il duello si ripete subito dopo e il tentativo, ancora più insidioso, chiama il belga alla grande parata. Mendilibar non molla e si gioca il triplo cambio, mettendo Bigas, Pedro Leon e Enrich. Quest’ultimo colpisce di testa la traversa a pochi secondi dal suo ingresso in campo, mentre il difensore devia involontariamente il destro del compagno De Blasis e trova la rete che accorcia le distanze. Anche Zidane opta per la tripla sostituzione, ma è sempre l’Eibar a rendersi pericoloso. Pedro Leon calcia centralmente da buona posizione e perdona il suo ex club. Oliveira costruisce l’ultima opportunità prima di un finale che non regala particolari emozioni e sancisce la prima vittoria, dopo lo stop, del Real Madrid.

TABELLINO

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal (46' Mendy), Sergio Ramos (61' Militao), Varane, Marcelo; Casemiro, Modric (84' Valverde), Kroos; Hazard (61' Vinicius), Benzema, Rodrygo (61' Bale). All. Zidane
 

EIBAR (4-3-3): Dmitrovic; Rober Correa, Paulo Oliveira, Arbilla (84' Burgos), Rafa Soares (57' Bigas); Cristoforo, Sergio, Edu Exposito; Orellana (57' Pedro Leon), Kike Garcia (57' Enrich), De Blasis (78' Inui). All. Mendilibar

Ammoniti: Casemiro (RM), Cristoforo (E)

1 nuovo post
FINISCE QUI! REAL MADRID-EIBAR 3-1!
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
92' - Ammonito Cristoforo
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Quattro minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
87' - Altro duro fallo di Casemiro che, già ammonito, rischia il secondo giallo: per l'arbitro non merita la sanzione
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
84' - Esaurisce i cambi anche Mendilibar: entra Burgos al posto di Arbilla
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
84' - Ultima sostituzione per Zidane: fuori Modric, dentro Valverde
- di fabrizio.moretto.1992
82' - Real torna a rendersi minaccioso in area avversaria, ma Bale non trova il tempo e lo spiraglio giusto per servire i compagni e l'occasione sfuma
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
80' - Ammonito l'allenatore Mendilibar per proteste
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
78' - Altro cambio per gli ospiti: spazio a Inui al posto di De Blasis
- di fabrizio.moretto.1992
76' - Entriamo nel quarto d'ora finale. L'arbitro concede alle due squadre di rinfrescarsi e recuperare fiato
- di fabrizio.moretto.1992
73' - Continua a insistere l'Eibar: su cross da calcio di punizione, Oliviera svetta più in alto di tutti e conclude a lato di testa
- di fabrizio.moretto.1992
69' - Pedro Leon vicino al gol! Marcelo perde palla nella sua trequarti, forse per un fallo, e innesca il contropiede dell'Eibar chiuso dal diagonale dell'ex: tiro centrale, Courtois para
- di fabrizio.moretto.1992
65' - Si ferma Marcelo: qualche problema per il brasiliano, dovuto a un calo fisico
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
61' - Triplo cambio per Zidane: entrano BaleVinicius Militao al posto rispettivamente di Rodrygo, Hazard e Ramos
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
ACCORCIA BIGAS! REAL MADRID-EIBAR 3-1!
60' - E alla fine il gol arriva: De Blasis arriva prima di tutti su un rimpallo e calcia in girata, colpendo involontariamente Bigas: la sua deviazione spiazza Courtois che si vede infilare sotto le gambe
- di fabrizio.moretto.1992
TRAVERSA DI ENRICH!

58' - 
Subito pericoloso Enrich che anticipa tutti di testa, su cross da corner, e prende la traversa
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
57' - Triplo cambio per gli ospiti: fuori Soares, Orellana e Kike Garcia, dentro rispettivamente BigasPedro Leon ed Enrich
- di fabrizio.moretto.1992
56' - Edu Exposito ci riprova! Secondo tentativo del centrocampista, questa volta con un destro sul palo lontano che chiama Courtois al grande intervento
- di fabrizio.moretto.1992
54' - Il Real ci prova ancora con il cross, dal lato sinistro dell'area di rigore, di Hazard che rischia di trasformarsi in tiro: Dmitrovic è attento e blocca la sfera
- di fabrizio.moretto.1992
52' - Ramos sale in area e colpisce di testa sul cross dalla destra, ma non riesce a indirizzare il tiro verso la porta
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.