Real Madrid-Eibar 3-1: gol di Kroos, Sergio Ramos e Marcelo. Zidane a -2 dal Barcellona

La squadra di Zidane non fallisce la ripresa e torna a -2 dal Barça. Dopo tre minuti sblocca Kroos, alla mezz'ora arriva il raddoppio di Ramos (miglior difensore goleador della Liga, al pari di Koeman). I Blancos si scatenano e firmano il tris con Marcelo che dedica il gol a Floyd. Nella ripresa Enrich, appena entrato, colpisce la traversa, poi al 60' Bigas segna il gol della bandiera per l’Eibar

MARCELO, GOL E DEDICA A FLOYD. FOTO

INVASIONE DI CAMPO A PORTE CHIUSE: VOLEVA UN SELFIE CON MESSI

REAL MADRID-EIBAR 3-1

3' Kroos (RM), 30' Sergio Ramos (RM), 37' Marcelo (RM), 60' Bigas (E)

Spietata. È il termine miglior per definire la ripartenza targata Real Madrid, protagonista – nell’inedita cornice del “Di Stefano” di Valdebebas - di un netto 3-1 ai danni dell’Eibar. Un successo che ripristina a due le lunghezze di ritardo dal Barça capolista e lascia gli avversari in una zona calda di classifica, con appena due punti di vantaggio dal terzultimo posto. La squadra di Zidane si mostra implacabile e nei primi 45 minuti infila tre gol nelle tre occasioni create (più una in pieno recupero), mettendo subito la gara in discesa con il destro a compasso di Kross e aumentando il divario grazie ai suoi difensori, Ramos e Marcelo. Nella ripresa gli uomini di Mendilibar mostrano l’orgoglio e tentano di riportarsi in partita. Ci riescono con Bigas, appena entrato, ma è troppo poco per sperare in una clamorosa rimonta. I Blancos, pur calando alla distanza, archiviano il turno senza difficoltà e tornano a mettere pressione a Messi e compagni.

Al Real basta un tempo. Ramos nella storia

Zidane sceglie il 4-3-3, con Benzema affiancato ai lati da Hazard e Rodrygo. Mendilibar si schiera a specchio e si affida a Kike Garcia come punta centrale, con Orellana da una parte e De Blasis dall’altra. Al Real bastano tre giri di orologio per sbloccare il punteggio. Benzema cerca lo slalom in area, la difesa allontana corto e Kross, di prima intenzione, piazza la sfera nell’angolo lontano col destro e batte il portiere. L’Eibar, tuttavia, non si scompone e offre una bella reazione, costituita dal mancino di Cristoforo da fuori area e dalla girata di Kike Garcia che, ostacolato da Carvajal alle spalle, conclude a lato. La buona verve degli ospiti si attenua però alla distanza e, all’ennesimo passaggio sbagliato, i Blancos trovano il raddoppio. Il risultato di un contropiede fulmineo, iniziato nella metà campo offensiva dalla finta e assist di Benzema per Hazard, a sua volta rifinitore per il gol a porta vuota di Sergio Ramos. Il capitano fa 67 centri in Liga – eguagliando Koeman al 1° posto tra i difensori goleador – e 113 in carriera. Il Real è scatenato e al 37’ segna ancora: Dmitrovic respinge il diagonale di Hazard e la palla diventa un invito a nozze per il mancino di Marcelo che, complice anche una leggera deviazione, firma il 3-0 e, inginocchiandosi, dedica la rete a George Floyd. Prima dell’intervallo c’è anche tempo per il mancino al volo di Rodrygo, neutralizzato dal portiere.

In avvio di ripresa i madrileni rischiano subito di pagare un calo di attenzione, con Courtois che sbaglia un rilancio e apparecchia il tiro dalla lunetta di Exposito, ma si riscatta bloccando in due tempi la conclusione. Il duello si ripete subito dopo e il tentativo, ancora più insidioso, chiama il belga alla grande parata. Mendilibar non molla e si gioca il triplo cambio, mettendo Bigas, Pedro Leon e Enrich. Quest’ultimo colpisce di testa la traversa a pochi secondi dal suo ingresso in campo, mentre il difensore devia involontariamente il destro del compagno De Blasis e trova la rete che accorcia le distanze. Anche Zidane opta per la tripla sostituzione, ma è sempre l’Eibar a rendersi pericoloso. Pedro Leon calcia centralmente da buona posizione e perdona il suo ex club. Oliveira costruisce l’ultima opportunità prima di un finale che non regala particolari emozioni e sancisce la prima vittoria, dopo lo stop, del Real Madrid.

TABELLINO

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal (46' Mendy), Sergio Ramos (61' Militao), Varane, Marcelo; Casemiro, Modric (84' Valverde), Kroos; Hazard (61' Vinicius), Benzema, Rodrygo (61' Bale). All. Zidane
 

EIBAR (4-3-3): Dmitrovic; Rober Correa, Paulo Oliveira, Arbilla (84' Burgos), Rafa Soares (57' Bigas); Cristoforo, Sergio, Edu Exposito; Orellana (57' Pedro Leon), Kike Garcia (57' Enrich), De Blasis (78' Inui). All. Mendilibar

Ammoniti: Casemiro (RM), Cristoforo (E)

1 nuovo post
FINISCE QUI! REAL MADRID-EIBAR 3-1!
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
92' - Ammonito Cristoforo
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Quattro minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
87' - Altro duro fallo di Casemiro che, già ammonito, rischia il secondo giallo: per l'arbitro non merita la sanzione
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
84' - Esaurisce i cambi anche Mendilibar: entra Burgos al posto di Arbilla
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
84' - Ultima sostituzione per Zidane: fuori Modric, dentro Valverde
- di fabrizio.moretto.1992
82' - Real torna a rendersi minaccioso in area avversaria, ma Bale non trova il tempo e lo spiraglio giusto per servire i compagni e l'occasione sfuma
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
80' - Ammonito l'allenatore Mendilibar per proteste
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
78' - Altro cambio per gli ospiti: spazio a Inui al posto di De Blasis
- di fabrizio.moretto.1992
76' - Entriamo nel quarto d'ora finale. L'arbitro concede alle due squadre di rinfrescarsi e recuperare fiato
- di fabrizio.moretto.1992
73' - Continua a insistere l'Eibar: su cross da calcio di punizione, Oliviera svetta più in alto di tutti e conclude a lato di testa
- di fabrizio.moretto.1992
69' - Pedro Leon vicino al gol! Marcelo perde palla nella sua trequarti, forse per un fallo, e innesca il contropiede dell'Eibar chiuso dal diagonale dell'ex: tiro centrale, Courtois para
- di fabrizio.moretto.1992
65' - Si ferma Marcelo: qualche problema per il brasiliano, dovuto a un calo fisico
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
61' - Triplo cambio per Zidane: entrano BaleVinicius Militao al posto rispettivamente di Rodrygo, Hazard e Ramos
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
ACCORCIA BIGAS! REAL MADRID-EIBAR 3-1!
60' - E alla fine il gol arriva: De Blasis arriva prima di tutti su un rimpallo e calcia in girata, colpendo involontariamente Bigas: la sua deviazione spiazza Courtois che si vede infilare sotto le gambe
- di fabrizio.moretto.1992
TRAVERSA DI ENRICH!

58' - 
Subito pericoloso Enrich che anticipa tutti di testa, su cross da corner, e prende la traversa
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
57' - Triplo cambio per gli ospiti: fuori Soares, Orellana e Kike Garcia, dentro rispettivamente BigasPedro Leon ed Enrich
- di fabrizio.moretto.1992
56' - Edu Exposito ci riprova! Secondo tentativo del centrocampista, questa volta con un destro sul palo lontano che chiama Courtois al grande intervento
- di fabrizio.moretto.1992
54' - Il Real ci prova ancora con il cross, dal lato sinistro dell'area di rigore, di Hazard che rischia di trasformarsi in tiro: Dmitrovic è attento e blocca la sfera
- di fabrizio.moretto.1992
52' - Ramos sale in area e colpisce di testa sul cross dalla destra, ma non riesce a indirizzare il tiro verso la porta
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche