Nizza, Dolberg derubato nello spogliatoio: sparito il suo orologio da 70mila euro

Ligue 1

Disavventura in Francia per il 21enne danese, acquistato in estate dall'Ajax per 20,5 milioni di euro. Come riporta l'Equipe, l'attaccante è stato protagonista di uno sfortunato episodio al termine dell'allenamento: sparito il suo orologio da 70mila euro, furto che l'ha mandato su tutte le furie. Già, perché Dolberg non vorrebbe giocare contro il Digione finché non sarà trovato il colpevole

CASO RISOLTO: IL NIZZA CACCIA IL GIOVANE DIABY-FADIGA

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Prima l’esordio (con sconfitta) nello scorso weekend a Montpellier, poi l’amara scoperta al termine dell’allenamento di lunedì. Non è iniziata al meglio l’avventura al Nizza di Kasper Dolberg, 21enne danese prelevato in estate dall’Ajax: etichettato da anni come uno dei migliori giovani su scala internazionale, l’attaccante ha salutato Amsterdam dopo 45 gol segnati in 119 partite accasandosi ai francesi allenati da Patrick Vieira. Costo dell’operazione pari a 20,5 milioni di euro, affare importante considerando le qualità del ragazzo da tempo nel giro della Nazionale maggiore (3 reti in 14 presenze). Detto del battesimo da titolare senza fortuna in Ligue 1, Dolberg è stato nuovamente involontario protagonista poche ore dopo.

Dolberg sfortunato: rabbia e minacce dopo il furto

Come riporta l’Equipe, infatti, l’inizio di settimana del giocatore è stato particolarmente delicato dopo il furto del suo preziosissimo orologio negli spogliatoi della squadra. Episodio accaduto lunedì nel centro di allenamento del Nizza, brutta sorpresa considerando il valore dell’oggetto personale (70mila euro). L’accaduto ha mandato su tutte le furie Dolberg, tanto da saltare l’allenamento dell’indomani a causa di un mal di stomaco che secondo i rumors sarebbe stato dettato dalla rabbia. E come ha avanzato As, addirittura, l’attaccante danese avrebbe chiesto di non giocare sabato contro il Digione finché il colpevole del furto non sarà stato individuato. Il presidente del club, Jean-Pierre Rivère, avrebbe già spiegato che non verrà fatto nulla di particolare per trovare il responsabile, mentre Vieira starebbe pensando di schierarlo titolare nel weekend. Sicuramente sarà da valutare l’umore di Dolberg per il prossimo match.

I più letti