Keita Balde contro il razzismo: posti letto ai braccianti del Senegal

social
©Getty

Nei giorni delle manifestazioni contro il razzismo generate dalla morte di George Floyd, un altro caso di razzismo viene denunciato dall'ex attaccante di Lazio e Inter, che si era proposto di pagare l'alloggio a 200 braccianti senza un tetto: "Tante strutture negano l'accesso ad alcune persone per il colore della loro pelle"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Solidarietà con i braccianti, ma gli alberghi negano l'alloggio. E' la storia riportata da Keita Balde, con una invettiva sui social attraverso il suo profilo Instagram. L'ex attaccante di Lazio e Inter, oggi al Monaco, denuncia un fatto di razzismo a Lérida. Il senegalese, catalano di nascita, voleva pagare l'alloggio a 200 braccianti costretti a dormire in strada, ma la sua richiesta è stata respinta da più di una decina di strutture. 

La denuncia su Instagram

Nato ad Arbùcies, in Catalogna, Keita Balde si è scontrato con una realtà di cui ha denunciato su Instagram un aspetto razzista: "Lottando e lavorando duramente con Nogay - attivista anti-razzista - per procurare un tetto a chi non lo ha. Siamo in un sistema sgradevole e brutto in cui affittare una casa o altro genera problemi per il colore della pelle o per il fatto di essere di un altro Paese. Non mi arrenderò e manterrò la mia promessa costi quel che costi! Vi chiedo un po' di pazienza e forza".

Al fianco di Keita Balde, in questa battaglia, c'è l'attivista Nogay Ndiaye che ha spiegato nei particolari: "Abbiamo offerto di pagare in anticipo l'alloggio per 200 persone per 4 mesi ma la maggior parte di ostelli, hotel e alberghi si sono rifiutati per la provenienza delle persone. E' un chiaro caso di razzismo"

Il percorso di Keita Balde

Keita Balde, attaccante classe 1995 cresciuto nelle giovanili del Barcellona, si trasferì in Italia nel 2011 (all'età di 16 anni) aggregandosi alla Primavera della Lazio all'epoca allenata da Alberto Bollini, attuale ct dell'Italia U19. Dopo il passaggio in prima squadra, all'esperienza in biancoceleste seguì il trasferimento al Monaco. Dopo una parentesi all'Inter (nella stagione 2018-19, in prestito) Keita è tornato a giocare in Ligue1 per la squadra del Principato.

keita
Il messaggio pubblicato in una Instagram Story da Keita Balde

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche