Adidas, svelate le maglie per il Mondiale in Russia

Mondiali
germania_adidas

Lo sponsor tecnico tedesco ha pubblicato le immagini delle divise che indosseranno le varie nazionali nell’estate del 2018: in Spagna un blu poco intenso ha sollevato qualche polemica, per Germania e Argentina un tuffo nel passato, linee semplici anche per Messico e Russia

Una dopo l'altra, l’azienda tedesca Adidas sta svelando tutte le nuove maglie da gioco che le varie nazionali indosseranno nella prossimo Mondiale in programma in Russia nell'estate del 2018. Il noto marchio sportivo sta così pubblicando numerose foto attraverso i propri profili social e non solo riguardanti proprio le divise che vedranno otto delle principali squadre del mondo scendere in campo proprio in Russia nella massima competizione a livelli di nazionali. Europa, Sudamerica e non solo, le squadre interessate sono Argentina, Belgio, Colombia, Germania, Russia, Messico, Giappone e Spagna e in ognuno di questi paesi la vista della nuova maglia ha già provocato reazioni contrastanti.

In Spagna i colori della polemica

In Spagna, per esempio, in tanti hanno apprezzato il nuovo design ma alcuni non hanno perso l’occasione per sottolineare che i colori scelti per i raggi presenti sulla parte destra potrebbero tendere ai colori repubblicani. Blu o viola? Il dibattito è in corso ma la questione probabilmente non interessa molto agli amanti del vintage, che subito hanno notato una somiglianza tra questa maglia e quella che La Roja ha vestito in occasione del Mondiale negli Stati Uniti nel 1994. Anche in quell'occasione la parte destra (quella dove non è presente lo stemma della Nazionale) mostrava alcuni raggi gialli e blu - o viola? - con la sola differenza che quel tipo di blu era certamente più intenso che quello attuale. Stile vintage anche per la Germania, la nazionale di Low indosserà una divisa molto simile a quella che vide gli attuali campioni del mondo trionfare anche in Italia nel 1990. Al tradizionale bianco della casacca è stata aggiunta anche una decorazione grigio scura sul petto, simile (ma non per colori) a quella del Mondiale giocato proprio nel nostro paese 27 anni fa. Una riproposizione monocromatica della bandiera tedesca ben evidente sul davanti e un altro piccolo rimando ai colori della nazionale (giallo, rosso e nero) presente sul colletto per Neuer, Khedira e compagni.

Germania e Argentina vintage, linee semplici per Messico e Russia

Un altro rimando a Italia ’90 si può ritrovare sulla maglia dell'Argentina che vedrà Messi e compagni indossare una classica divisa albiceste (molto semplice nelle linee) che ricorda proprio quella vestita da Maradona e compagni. Per quanto riguarda poi il Belgio, poi, è stato scelto un insieme di rombi ad altezza petto con i colori della bandiera e lo stemma della nazionale al centro; per quanto riguarda la Russia padrona di casa, maglia totalmente rossa con dettagli bianchi e poco altro. Sulla stessa linea anche quella della Colombia, interamente gialla con tre bande - rossa, blu e ancora rossa - nella parte superiore. Completamente verde con il solo stemma della federazione sul cuore quella del Messico e a pois blu quella del Giappone. Chi si aspettava novità particolarmente appariscenti sarà certamente rimasto deluso, Adidas ha deciso di rispolverare il vintage ridando vita alle magliette indossate dai migliori calciatori del mondo sul finire degli anni ’80 e inizio anni ’90. Richiami evidenti ai tempi passati, semplicità e colori nazionali che (nel caso della Spagna) hanno anche destato qualche perplessità in questo delicato momento per quanto riguarda la politica.

Svelata anche la divisa della… Svezia

E poi, una curiosità: tutte le maglie svelate hanno coinvolto le nazionali già qualificate al Mondiale in Russia, ma i più attenti non si sono lasciati sfuggire anche un dettaglio. Il profilo Twitter della marca tedesca ha infatti pubblicato anche le prime immagini della divisa della Svezia, impegnata proprio contro l'Italia nello spareggio decisivo dei prossimi giorni. La speranza di tutti gli italiani è che gli svedesi possano utilizzare la nuova divisa nelle partite che verranno giocate nel 2018, ma di certo non quelle del Mondiale…

I più letti