user
23 maggio 2018

Mondiali Russia 2018, Deschamps lo inserisce nella lista dei sostituti della Francia: Rabiot rifiuta

print-icon
Il giocatore francese Rabiot, foto Getty

Il giocatore francese Rabiot, foto Getty

Adrien Rabiot non ha gradito l'inserimento nella lista dei sostituti della Francia per il prossimo Mondiale di Russia 2018, preferendo iniziare anticipatamente le vacanze estive ed evitando di tenersi in forma in caso di chiamata del ct

FRANCIA, GLI ESCLUSI DAL MONDIALE

Una lista di ventitré calciatori convocati, un'altra formata da undici sostituti, chiamati a mantenersi in forma per prendere eventualmente il posto di un compagno di squadra infortunato. E' questa la scelta presa dalla Francia e dal commissario tecnico Didier Deschamps in vista dei Mondiali di Russia 2018, che scatteranno il prossimo 14 giugno con la sfida inaugurale tra Russia e Arabia Saudita. Il ct francese ha già deciso quali calciatori portare con sé, indicandone poi altri undici che avranno il compito di farsi trovare pronti in caso di 'chiamata' improvvisa, dettata per esempio da infortuni inattesi. Tra questi c’è anche il talento del Paris Saint-Germain Adrien Rabiot, relegato al ruolo di sostituto. Una decisione che secondo Le Parisien non è andata giù al centrocampista francese, che ha autonomamente azzerato le possibilità di prendere parte a Russia 2018.

Riserva a Euro 2016

Una situazione simile Rabiot l’aveva vissuta prima di Euro 2016, quando Deschamps lo aveva inserito nella lista delle riserve dei convocati, giocatori che si allenarono con la Nazionale fino al momento della consegna della lista definitiva. Questa volta però la Federazione ha cambiato strategia, optando per una nuova soluzione: niente più riserve, ma 'sostituti' che si dovranno far trovare pronti nel caso in cui qualcuno tra i 23 dovesse infortunarsi a tal punto da compromettere la propria partecipazione al torneo. A questi calciatori però non verrà concesso di lavorare insieme al gruppo dei convocati, bensì autonomamente, allenandosi a casa per mantenere la forma in caso di chiamata del ct. Una soluzione che non è piaciuta a Rabiot, che ha preferito anticipare le vacanze senza attendere notizie da Deschamps.

Gli esclusi

La Nazionale francese potrebbe permettersi anche di affiancare delle riserve agli 11 titolari appena citati di cui nessuno prenderà parte - a meno di infortuni - al prossimo Mondiale. Sulla propria retroguardia, ad esempio,Deschamps avrebbe potuto puntare anche su Upamecano e Zouma, difensori centrali di Lipsia e Chelsea (quest'anno in prestito allo Stoke), considerati dei predestinati nel loro ruolo. Nonostante la giovanissima età infatti, hanno già maturato tanta esperienza e avrebbero potuto ben figurare anche alla Coppa del Mondo. In caso di maggiore esperienza invece Deschamps avrebbe potuto affidarsi a Sakho, oggi al Crystal Palace dopo un passato al Psg e al Liverpool, mentre sugli esterni l'alternativa sarebbe stata Lucas Digne, reduce da una stagione di alti e bassi con il Barça, ma anche lui ancora molto giovane. Sulla linea mediana chi ha dovuto rinunciare al Mondiale è stato Bakayoko, arrivato al Chelsea dopo una splendida annata al Monaco. Agli ordini di Antonio Conte però non è riuscito a mantenere gli stessi standard, contribuendo alla negativa stagione dei londinesi. In attacco infine ogni carta del mazzo equivale a un jolly. Si passa da Coman a Martial, da Ben Yedder a Gameiro per finire a Gignac. Nessuno di loro avrebbe sfigurato nel palcoscenico Mondiale, ma potranno tifare per i loro compagni solo a km di distanza.

La lista dei 23

Dimitri Payet non ce l'ha fatta. Il centrocampista del Marsiglia, dopo l'infortunio che lo ha costretto ad abbandonare in anticipo la finale di Europa League contro l'Atletico Madrid, non ha convinto il ct francese Didier Deschamps che ha deciso di lasciarlo a caso per la spedizione in Russia. Le altre sorprese riguardano le scelte legati agli attaccanti "di lusso" Martial, Benzema e Lacazette. Fuori per scelta tecnica. Tra gli altri esclusi eccellenti c'è anche il centrocampista del PSG Adrien Rabiot. Buone notizie invece per gli "italiani": il mediano della Juventus Matuidi è entrato nella lista principale di Deschamps, ma fioccano anche le vecchie conoscenze della Serie A con il ritorno dell'ex milanista Rami e la conferma Pogba nella lista principale. Tra le riserve l'ex romanista Digne e Coman, stella del Bayern con un passato in bianconero. L'elenco completo:

Portieri: Areola, Lloris, Mandanda

Difensori: Sidibé, Pavard, Kimpembe, Umtiti, Varane, Rami, Lucas Hernandez , Mendy.

Centrocampisti: Nzonzi , Lemar, Kanté, Matuidi , Pogba, Tolisso.

Attaccanti: Fekir, Griezmann, Giroud, Mbappé, Thauvin, Dembelé.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi