Mondiali 2018, tifosi argentini picchiano croati. Ministro Bullrich: "Fermate quei violenti"

Mondiali

Bruttisimo episodio accaduto al termine di Argentina-Crozia: 4 tifosi sudamericani hanno preso di mira due croati e li hanno aggrediti, malmenandoli e lasciandoli a terra in pessime condizioni. Durissima la reazione del ministro della sicurezza argentina Bullrich: "Fermateli e d espelleteli" 

Continue scene di festa, tifosi che arrivano allo stadio insieme e si fanno fotografare uno di fianco all'altro, le strade di Mosca (e non solo) colorate dallo spettacolo della con-fusione pacifica di popoli lontani e dalle culture differenti. In Russia il Mondiale sta procedendo alla grande sotto il profilo della sicurezza e degli episodi di violenza. Ma a volte c'è chi perde ancora la testa. E' quello che è successo ad alcuni 'tifosi' (o presunti tali) dell'Argentina, che dopo aver visto stramazzare la propria amata nazionale sotto i colpi croati di Rebic, Modric e Rakitic hanno pensato bene di prendersela con chi non c'entrava proprio nulla. Ovvero due malcapitati tifosi croati, barbaramente attaccati da un gruppo di hinchas (come si chiamano in Sudamerica) subito dopo il fischio finale della partita. 4 ragazzi si scagliano contro due malcapitati che passavano da quelle parti e avevo la sola colpa di indossare la maglia della Croazia, prendendoli a calci e pugni senza che questi possano difendersi dall'assalto. In loro aiuto, però, arrivano per fortuna altri tifosi, anche loro quasi tutti argentini (come si vede dalle magliette che indossano) che cercano di sedare la rissa e di allontanare i 4 violenti dai due ragazzi croati, dei quali uno solo resta a terra con le mani sul volto.

Il video, finito subito in rete, non lascia dubbi e le gesta di questi 4 tifosi sono state subito condannate da tutte le istituzioni argentine. Come ad esempio dal il ministro della sicurezza argentino Patricia Bullrich, che su Twitter ha anche fatto i nomi dei tifosi e chiesto con fermezza un loto arresto: "Elia, Pardo, Eslejer y Catalan sono i quattro violenti che hanno picchiato brutalmente un cittadino croato. Chiediamo alle autorita' russe di fermarli e consegnarceli".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche