Spagna-Russia: le probabili formazioni degli ottavi Mondiali di Russia 2018

Mondiali

Sei i precedenti tra Spagna e Russia dalla disgregazione dell'Unione Sovietica, i russi non hanno mai vinto, totalizzando solo due pareggi. Chi passa il turno affronterà ai quarti la vincente tra Croazia e Danimarca

CLICCA QUI PER SEGUIRE LIVE SPAGNA-RUSSIA

TABELLONE MONDIALE, GLI ACCOPPIAMENTI DEGLI OTTAVI DI FINALE

I padroni di casa della Russia da un lato, la Spagna di Fernando Hierro dall’altro. Il Luzhniki come teatro di questa affascinante sfida dei Mondiali di Russia 2018, che mette in palio un posto nei quarti di finale. Nonostante gli uomini di Cherchesov abbiano totalizzato più punti nella fase a gironi (6 contro 5), gli spagnoli si son qualificati al primo posto, mentre Golovin e compagni al secondo dietro l'Uruguay, che affronterà dunque il Portogallo. Sono sei i precedenti tra le due Nazionali dopo la disgregazione dell’Unione Sovietica, la Russia non ha mai vinto collezionando al massimo due pareggi. L’ultimo confronto diretto risale al novembre del 2017, terminato con il punteggio di 3-3. Sono dieci i gol segnati dagli spagnoli negli ultimi tre confronti con la Nazionale padrona di casa, sette in due gare ad Euro 2008 e i tre già citati dello scorso anno. Non sarà facile per Akinfeev mantenere la propria porta inviolata, visto che dallo scioglimento dell'Unione Sovietica ad oggi, sono solo due i clean sheet in dodici partite del Mondiale. Mentre la Spagna solo in un’occasione non è riuscita a segnare negli ultimi dodici incontri: nel match contro il Cile del giugno 2014.

La probabile formazione della Spagna

Schieramento collaudato quello della Spagna, Fernando Hierro non ha intenzione di stravolgere la propria squadra affidandosi a De Gea in porta e ad una linea difensiva formata da Carvajal, Piqué, Ramos e Jordi Alba. Sergi Busquests e Thiago Alcantara agiranno dietro il trio composto da Silva, Isco e Iniesta, che giocherà la trentesima partita tra Coppa del Mondo ed Europeo. Davanti il solito Diego Costa, capace di segnare già tre gol nella prima fase dei Mondiali di Russia 2018.

Spagna (4-2-3-1): De Gea; Carvajal, Piqué, Ramos, Jordi Alba; Busquets, Thiago Alcantara; Silva, Iniesta, Isco; Diego Costa

La probabile formazione della Russia

Cherchesov si gioca le proprie carte al cospetto di una Nazionale favorita per la vittoria della competizione, puntando sulla corsa e sulla qualità dei propri uomini. Tutti in campo dunque coloro che possono fare la differenza tra i padroni di casa, che si schierano con il tridente formato da Golovin, Cheryshev e Samedov pronto a servire l’unica punta Dzyuba. In porta confermato Akinfeev, mentre in difesa giocheranno Mário Fernandes, Kutepov, Ignashevich e Zhirkov. A centrocampo, infine, sarà compito di Zobnin e Gazinskiy fare da collante tra la difesa e l’attacco.

Russia (4-2-3-1): Akinfeev; Mário Fernandes, Kutepov, Ignashevich, Zhirkov; Zobnin, Gazinskiy; Samedov, Golovin, Cheryshev; Dzyuba. Ct: Stanislav Cherchesov.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche