user
01 luglio 2018

Spagna Russia 4-5 d.t.r., Akinfeev regala i quarti ai padroni di casa: Hierro a casa ai rigori

print-icon

120 minuti di sofferenza, poi i rigori decidono Spagna-Russia. 1-1 nei novanta minuti con l'autogol di Ignashevich e il pari di Dzyuba su rigore. Decisivi dal dischetto gli errori di Koke e Aspas, e la doppia parata di Akinfeev 

 

RIVIVI LA PARTITA SUL LIVEBLOG

SPAGNA-RUSSIA: STATISTICHE E RISULTATO

TABELLONE MONDIALE, TUTTI GLI OTTAVI DI FINALE

SPAGNA-RUSSIA 4-5 d.t.r.

12' aut. Ignashevich (R), 41' rig. Dzyuba (R)

Il tabellino

Spagna (4-2-3-1): De Gea 5.5; Nacho 6 (70' Carvajal 6.5), Piqué 5, Ramos 6.5, Jordi Alba 6.5; Koke 6, Busquets 5.5; Asensio 5 (104' Rodrigo 6.5), Silva 5 (67' Iniesta 6.5), Isco 7; Diego Costa 5.5 (80' Aspas 6). Ct: Hierro 5

Russia (3-4-1-2): Akinfeev 8; Kutepov 5.5, Ignashevich 5, Kudryashov 6.5; Mário Fernandes 6.5, Kuzyaev 6 (97' Erokhin 6), Zobnin 6.5, Zhirkov 5.5 (46' Granat 6.5); Semedov 6 (61' Cheryshev 6), Golovin 6; Dzyuba 7 (65' Smolov 5.5). Ct: Cherchesov 6.5

Ammoniti: 40' Piqué (S), 54' Kutepov (R), 71' Zobnin (R)

Due parate di Akinfeev. Una facile, con Koke che calcia centrale e a mezza altezza. L’altra clamorosa con il piede. Sbaglia Aspas, che aveva però quasi spiazzato il portiere russo. Sotto pressione per tutta la partita in un match che definire a senso unico sarebbe un eufemismo. Alla fine premiata la costanza dei russi. Barricati per 120 minuti e caparbi dal dischetto. Senza sentire la fatica. Senza pressioni. E di fatto il paradosso è che David De Gea chiude praticamente la partita senza voto. Perché quello del Luzhniki è stato un match bloccato. Bloccatissimo. Con la Russia che entra in campo con una difesa a cinque mascherata a tre. Con linee strettissime e senza dare nessuno sbocco alla Spagna. Nessun pressing. Nessuna difesa alta. Solo traiettorie di passaggio intasate e spagnoli sempre costretti all’orizzontalità. Tanti passaggi, tantissimi. Nel primo tempo la squadra di Hierro ne stabilisce addirittura il record storico nei Mondiali dal 1966. Alla fine saranno più di mille e cento. E quello che allora stupisce più di ogni altra cosa è che nei primi 45 minuti arrivino ben due gol, anche se come ampiamente prevedibile entrambi sugli sviluppi di un calcio piazzato. Prima la punizione di Asensio e il movimento di Ramos sul secondo palo che propiziano l'autogol di Ignashevich. Poi l'ingenuità di Piqué, che nello sforzo di anticipare l'altissimo Dzyuba su un corner allarga troppo il braccio e concede il rigore alla Russia, che lo stesso Dzyuba non fallisce dal dischetto. Poi? Una ripresa dal ritmo leggermente più alto, ma senza quei due episodi che nei primi 45 minuti avevano rotto l'equilibrio. Isco continua a provarci praticamente da solo, e ottiene man forte solo da Iniesta che si avvicina al gol negli ultimi dieci minuti. In una ripresa dove i due Ct decidono di sostituire entrambe le prime punte: Dzyuba da una parte, Costa dall’altra, chi entra non riesce a dare quel qualcosa in più che sia realmente decisivo in tutti i novanta minuti. Nei supplementari poi, senza colpi di scena, stesso canovaccio. Col solo Rodrigo (ottimo il suo ingresso) a provarci nel secondo supplementare, trovando però i guantoni di Akinfeev a mettere il punto prima dei calci di rigore. Dove sempre lui sarà l'eroe della giornata.

Spagna-Russia minuto per minuto

1 lug
19:17
Incontenibile!
Incontenibile!
1 lug
19:16
E la grande festa Russia
E la grande festa Russia
1 lug
19:16
Ecco la parata decisiva del match
Ecco la parata decisiva del match
1 lug
19:10
Una partita estenuante. Non bella. All'apparenza anche più lunga dei 120 minuti effettivi in campo. Tanti passaggi, tantissimi, da parte della Spagna. Una marea di possesso palla ma completamente sterile. Alla fine la Russia ha raggiunto il suo obiettivo: il pari e i rigori, l'unico modo per battere una squadra più forte dal punto di vista tecnico. Difesa a cinque. Tutti dietro. Qualche rarissimo contropiede e tante preghiere. Poi grande freddezza dal dischetto per tutti: Smolov, Ignashevich, Golovin e Cheryshev. Decisivo già l'errore di Koke, con Akinfeev che completa il miracolo salvando col piede su Aspas. Russia in paradiso. Spagna all'inferno. 
1 lug
18:52
I padroni di casa attenderanno ora la vincente di Croazia-Danimarca.
1 lug
18:41
AKINFEEEEEEEEEEEEEEV!!!!!!!! PARA ANCORA!!!!! COL PIEDE SU IAGO ASPAS! GIOIA INCONTENIBILE DELLA RUSSIA! SPAGNA ELIMINATA. RUSSI AVANTI AI QUARTI!
1 lug
18:40

3-4 il parziale dopo quattro rigori.

1 lug
18:40
CHERYSHEEEEEEEV! SEGNA ANCHE LUI! ORA È TUTTO DECISIVO. 
1 lug
18:40
RAMOS NON SBAGLIA! NON SBAGLIA! SPIAZZATO AKINFEEV: MOMENTANEO PAREGGIO.
1 lug
18:39

2-3 il parziale dopo tre rigori.

1 lug
18:39
GOLOVIIIIIN! NON POTEVA SBAGLIARE LA STELLA DI QUESTA RUSSIA: 2-3! È VANTAGGIO!
1 lug
18:39
AKINFEEEEEEEV! ESPLODE IL LUZHNIKI! KOKE SBAGLIA: RIGORE A MEZZA ALTEZZA, POCO ANGOLATO. FACILE LA PARATA. LA RUSSIA PUÓ ANDARE IN VANTAGGIO!
1 lug
18:38

2-2 il parziale dopo due rigori.

1 lug
18:38
IGNASHEVICH SI FA PERDONARE! 2-2, SPIAZZATO DE GEA.
1 lug
18:37
PIQUEEEEEE! SPIAZZATO PER LA SECONDA VOLTA AKINFEEV. DESTRO BASSO E INCROCIATO, UN BACIO AL PALO E GOL: 2-1 SPAGNA. 
1 lug
18:37

1-1 il parziale.

1 lug
18:36
SMOLOV NON SBAGLIAAAAAA! DE GEA INTUISCE E FORSE TOCCA IL PALLONE. DESTRO INCROCIATO E PALLA COMUNQUE IN RETE: 1-1.
1 lug
18:36
GOOOOOL DI INIESTA! 1-0 SPAGNA NEI RIGORI. AKINFEEV SPIAZZATO COMPLETAMENTE.
1 lug
18:35

Sorteggio Ramos-Akinfeev. Inizia la Spagna. Iniesta sul pallone.

1 lug
18:33
Pochissimo da dire anche sul secondo supplementare. Se non per l'occasione di Rodrigo parata da Akinfeev. Alla fine della partita, col 75% di possesso palla e oltre mille e cento passaggi spagnoli, la Russia è arrivata al suo scopo. Il pari e i rigori. 
1 lug
18:31
120'+1 - FINISCONO QUI ANCHE I SUPPLEMENTARI. SI DECIDE TUTTO AI CALCI DI RIGORE.
1 lug
18:30

120' - Un solo minuto di recupero.

1 lug
18:27
116' - Che brivido per Busquets che perde addirittura palla nella propria area di rigore! Cheryshev recupera ma non trova nessuno in mezzo. L'occasione della vita per i russi!
1 lug
18:25

115' - Tutto buono per Kuipers e per gli uomini del Var. Nessun calcio di rigore.

1 lug
18:25

114' - La punizione sfila sul fondo senza che nessuno tocchi. Ma tutti gli spagnoli protestano per una presunta trattenuta di Piqué di Ignashevich. Silent check in corso.

1 lug
18:24

114' - Isco è l'ultimo ad arrendersi. Guadagna ancora una punizione dalla tre quarti campo. Salgono le torri spagnole.

1 lug
18:23

113' - Dalla panchina Dzyuba arringa la folla del Luzhniki per l'ultimo decisivo sostegno alla squadra prima dei rigori.

1 lug
18:20
109' - Rodrigo pericolosissimo! Il nuovo entrato salta con una finta di corpo Granat e si invola verso l'area di rigore: doppio passo e botta di destro decentrato sulla destra. Grande risposta di Akinfeev!
1 lug
18:16
Forse il dato più significativo di tutti: la Spagna è la prima squadra della storia dei Mondiali a superare i mille passaggi in una singola partita. 
1 lug
18:15
105' - AL VIA IL SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE. 
1 lug
18:14
Nulla di nuovo in questi primi quindici minuti. Se non le prime due "quarte sostituzioni" della storia dei Mondiali. Nessuna chance. Possesso palla quasi interamente spagnolo. Pochi istanti per rifiatare poi un quarto d'ora prima dei rigori. 
1 lug
18:13
105'+1 - FINISCE ANCHE IL PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE.
1 lug
18:13

105' - Un minuto di recupero segnalato. Piqué impatta di testa sulla punizione di Rodrigo, ma il tiro è centrale.

1 lug
18:11

103' - Non cambia ovviamente nemmeno nei supplementari il copione della partita. La Russia non gioca più in avanti. Solo difesa. Asensio esce per Rodrigo, con Hierro che si gioca così l'ultimo cambio del match.

1 lug
18:07

100' - Ci prova anche Asensio da fuori: parata facile per Akinfeev.

1 lug
18:04

97' - Ecco il primo quarto cambio nella storia dei Mondiali. Erokhin subentra a Kuzyaev.

1 lug
18:02

95' - Il possesso palla Spagna continua ad aumentare. Siamo ora oltre il 75%. Dominio territoriale.

1 lug
18:00
92' - Ancora il solito Isco a creare il panico. E ancora partendo da sinistra fino a penetrare n area. Il suo cross basso e arretrato viene raccolto da Carvajal che però calcia fuori da ottima posizione.  
1 lug
17:57
90' - INIZIANO I PRIMI TEMPI SUPPLEMENTARI DEL MONDIALE DI RUSSIA.
1 lug
17:54
Secondo tempo leggermente più intenso a Luzhniki, ma senza quei due episodi che nei primi 45 minuti avevano rotto l'equilibrio. Isco continua a provarci da solo, e ottiene man forte solo da Iniesta che si avvicina al gol negli ultimi dieci minuti. Fuori entrambe le prime punte: Dzyuba da una parte, Costa dall'altra. Ma nei supplementari ci sarà il quarto cambio per dare nuova energia in campo. Russia stanchissima, ma la Spagna non riesce a trovare varchi. 
1 lug
17:52
90'+4 - FINISCONO QUI I NOVANTA MINUTI. SI VA AI TEMPI SUPPLEMENTARI. 
1 lug
17:51

90'+3 - Ci prova Smolov quasi all'ultimo istante. Palla persa da Alba sulla tre quarti campo difensiva e tiro del 10 dei russi. La palla esce però di molto larga rispetto alla porta di De Gea. Ancora senza voto in campo.

1 lug
17:48

90' - Quattro i minuti di recupero.

1 lug
17:48

90' - Alla fine il colpo di testa è di Ramos, altissimo sopra la traversa di Akinfeev.

1 lug
17:48

90' - Tre corner consecutivi per la Spagna, che non si schioda dall'area di rigore russa.

1 lug
17:47

89' - Grande sofferenza ora in campo. Spagna in avanti con un corner.

1 lug
17:45

87' - Grande spreco di Smolov che fallisce il passaggio decisivo in un contropiede tre contro due. Sceglie Golovin sulla destra e non Cheryshev a sinistra. Campanello d'allarme spagnolo: occhio ai contropiedi!

1 lug
17:44
85' - Super occasione per Iniesta. Alba crossa dalla sinistra, sponda di Aspas per Don Andrés che dal limite che calcia forte e teso. Ottima risposta di Akinfeev che si distende sulla destra e devia il pallone. 
1 lug
17:40

81' - Fuori entrambe le prime punte "di peso". Dentro Smolov e Aspas tutta velocità. Sia Hierro che Cherchesov stanno cercando di pescare il jolly dal mazzo.

1 lug
17:37

80' - Spagna tutta in orizzontale. La Russia si chiude e non riesce a ripartire. Pronto allora l'ultimo cambio nei novanta minuti per Hierro: out Costa, dentro Aspas.

1 lug
17:35

76' - Timidissimo tentativo di ripartenza russa. Golovin sbaglia il controllo e si riparte da capo: Ramos, Piqué e via al possesso spagnolo.

1 lug
17:34

75' - Con quindici minuti ancora da giocare Spagna sempre più padrona del campo. Manca Dzyuba a far salire la squadra e la Russia sta soffrendo ancora di più.

1 lug
17:30

71' - Duro l'intervento di Zobnin su Jordi Alba. La Russia riparte in contropiede ma Kuipers giustamente ferma tutto. E ammonisce il russo.

1 lug
17:28

70' - Secondo cambio anche per Hierro. Dentro Carvajal e fuori Nacho. Aumenta così la spinta spagnola.

1 lug
17:25

66' - Ancora Golovin insidioso. Parte dalla fascia destra e penetra in area saltando Ramos. Il centrocampista del Cska Mosca scivola però sul più bello e la palla si perde sul fondo. Nel frattempo dentro il grande escluso, Iniesta per Silva.

1 lug
17:23

65' - Terzo cambio della Russia con ancora mezz'ora da giocare. Esce proprio Dzyuba. Al suo posto Smolov. In caso di supplementari entrerebbe però in gioco il quarto cambio.

1 lug
17:19

61' - Entra in campo Cheryshev. In Spagna da quando aveva cinque anni. Ex "cantera" del Real. Attualmente è nel Villarreal. Esce Samedov.

1 lug
17:17
58' - Grande occasione per Isco, per distacco il più ispirato della Spagna. Il centrocampista del Real sfonda sulla sinistra ma viene chiuso in area sul più bello al momento dell'assist per Diego Costa.
1 lug
17:16

58' - Diego Costa allontana il pallone sul primo palo. Ritmi leggermente più alti nella ripresa.

1 lug
17:15

57' - Occhio a un nuovo corner per la Russia.

1 lug
17:13

55' - Sulla punizione palla allontanata senza troppe difficoltà dalla difesa russa.

1 lug
17:12

54' - Isco guadagna una punizione sulla tre quarti campo, fascia di sinistra. Ammonito Kutepov per il fallo.

1 lug
17:11

52' - Russia leggermente più aggressiva. Nel frattempo Iniesta sembra aver accelerato il riscaldamento.

1 lug
17:06

47' - Jordi Alba si avvicina al gol. Isco raccoglie un pallone in area e crossa al centro per Diego Costa, sul secondo palo il terzino del Barcellona impatta il pallone con la pancia sfiorando il classico "gollonzo". Akinfeev para bloccando il pallone.

1 lug
17:03
46' - INIZIA LA RIPRESA. PRIMO CAMBIO NELL'INTERVALLO PER LA RUSSIA. ENTRA GRANAT AL POSTO DI ZHIRKOV. 
1 lug
16:55
Non solo, il primo tiro della partita della Spagna è arrivato con Isco in pieno recupero. Muro Russia. Spagna a fatica.
1 lug
16:54
  
I dati Opta provano l'andamento della partita. La Spagna ha completato 438 passaggi nel solo primo tempo, il record assoluto dal 1966 ad oggi. 
1 lug
16:53
Primo tempo lento, con Spagna a dominare il possesso palla (72%) ma limitata per lo più all'orizzontalità. Quasi una sorpresa allora che siano arrivati due gol, entrambi però come prevedibile sugli sviluppi di un calcio piazzato. Prima la punizione di Asensio e il movimento di Ramos sul secondo palo che propiziano l'autogol di Ignashevich. Poi l'ingenuità di Piqué, che nello sforzo di anticipare l'altissimo Dzyuba su un corner allarga troppo il braccio e concede il rigore alla Russia. Lo stesso Dzyuba dal dischetto non fallisce. 1-1 al Luzhniki. 
1 lug
16:48
45'+2 - FINISCE IL PRIMO TEMPO. 1-1 TRA SPAGNA E RUSSIA. ALL'AUTOGOL DI IGNASHEVICH HA RISPOSTO DZYUBA SU RIGORE.
1 lug
16:48

45'+2 - Si stappa nel finale la partita. Con la Russia che prova a colpire la Spagna in contropiede anche nell'ultimo minuto di recupero. Salva tutto Sergio Ramos.

1 lug
16:47
45'+1 - Super occasione per Diego Costa, fermato in uscita da Akinfeev! Servito in profondità l'attaccante dell'Atletico calcia con il portiere russo rapidissimo in uscita a chiudergli lo specchio della porta.
1 lug
16:46

45' - Isco prova a riportare subito avanti gli spagnoli. Sulla destra rientra e calcia, ma il destro è murato. Nel frattempo due minuti di recupero.

1 lug
16:45
Un fulmine a ciel sereno per la Spagna il rigore dell'1-1. Tutto sugli sviluppi di un corner, e con il solito Dzyuba pericoloso. Come ampiamente pronosticabile visti i primi minuti del primo tempo. Ora è tutta da rifare per Hierro e soci. 
1 lug
16:42
41' - GOOOOOOOOL DI DZYUBA! TERZO PER LUI NEL MONDIALE. L'ATTACCANTE DELL'ARSENAL TULA NON SBAGLIA DAL DISCHETTO! 1-1!
1 lug
16:40

Sul corner Dzyuba incorna di testa il pallone, che impatta sul braccio largo di Piqué, anche ammonito.

1 lug
16:40
40' - Calcio di rigore per la Russia! 
1 lug
16:37
36' - Eccola la prima grande occasione per la Russia! Tutto inizia con la solita sponda di Dzyuba di testa. Al primo tentativo di incursione i padroni di casa vengono respinti. Poi il pallone arriva a Golovin che tenta il piazzato dal limite dell'area, con l'interno destro. Palla fuori di poco!
1 lug
16:34

34' - Ritmo lentissimo in campo. Ad entrambe la situazione va bene così.

1 lug
16:34

33' - Ola sugli spalti del Luzhniki. Al momento l'unica emozione dopo l'autogol di Ignashevich.

1 lug
16:31

30' - Sta prendendo piano piano coraggio la Russia. Schema classico: palla alta a Dzyuba pronto a far da sponda agli inserimenti dei centrocampisti. La Spagna chiude però bene gli spazi.

1 lug
16:28

28' - Inspiegabilmente, il corner viene battuto corto. Senza riuscire ad arrivare nemmeno a un conseguente cross a centro area.

1 lug
16:28

27' - Nuovo angolo per la Russia. È su palla inattiva che i padroni di casa possono essere realmente pericolosi.

1 lug
16:27
A metà primo tempo 76% di possesso palla spagnolo, e oltre il quadruplo dei passaggi effettuati rispetto alla Russia
A metà primo tempo 76% di possesso palla spagnolo, e oltre il quadruplo dei passaggi effettuati rispetto alla Russia
1 lug
16:26

Nel frattempo, statistiche Opta alla mano, Ignashevich è diventato il giocatore più vecchio di sempre a segnare un autogol in un Mondiale: 38 anni e 352 giorni.

1 lug
16:24

23' - La Spagna allontana bene ma non riesce a ripartire. Arriva un nuovo cross per Dzyuba, ancora una volta però impreciso, ma soprattutto senza inserimenti dei centrocampisti per raccogliere una sua potenziale sponda.

1 lug
16:23

22' - Si fa vedere anche la Russia. Su lungo rinvio dalla difesa Dzyuba prende posizione e guadagna un calcio di punizione in attacco, a circa 40 metri dalla porta buono per un cross al centro.

1 lug
16:20
Ecco l'istantanea del gol. Ignashevich trascina Ramos a terra ma infila il pallone nella propria porta
Ecco l'istantanea del gol. Ignashevich trascina Ramos a terra ma infila il pallone nella propria porta
1 lug
16:18

15' - Il vantaggio non sembra cambiare gli equilibri della partita. Spagna sempre in possesso e Russia sempre chiusa. Ora però è già tutto nelle mani della squadra di Hierro.

1 lug
16:15
Proprio sulla punizione guadagnata da Nacho è arrivata la rete del vantaggio. Cross a rientrare col mancino di Asensio. Sul secondo palo sgomitano Ramos e Ignashevich. É il centrale russo a trattenere il capitano del Real, e cadendo infila il proprio portiere colpendo il pallone col polpaccio. 1-0 Spagna al Luzhniki!
1 lug
16:12
12' - GOOOOOOOL SPAGNA! AUTOGOL DI IGNASHEVICH!
1 lug
16:11

10' - Come largamente prevedibile la difesa a tre della Russia è, in fase difensiva, una difesa a cinque. Chiusissima. Palleggio spagnolo orizzontale, con Nacho che guadagna una punizione interessante dalla tre quarti di campo, fascia di destra.

1 lug
16:08

7' - Isco è il giocatore che svaria di più nel centrocampo spagnolo. Si abbassa a raccogliere il pallone. Si allarga a destra e anche a sinistra già in questi pochi minuti di gioco. Sarà lui il jolly di Hierro.

1 lug
16:05

5' - Primo spunto di Golovin che infiamma il Luzhniki. La stella del Cska, desiderio di mercato di mezza Europa, guadagna un corner poi ben allontanato dalla difesa spagnola.

1 lug
16:05

4' - Pochissimi secondi di gioco, che lasciano però già intravedere l'ovvio approccio tattico della partita. Spagna a giostrare il possesso palla. Russia chiusa, linee strette. Difficile verticalizzare per la squadra di Hierro e padroni di casa pronti a ripartire.

1 lug
16:01

1' - Il primo possesso è per la Spagna. Entrambe le squadre con la classica divisa di casa. In rosso gli spagnoli. In bianco la Russia.

1 lug
16:00
1' - INIZIA ORA SPAGNA-RUSSIA! IL TERZO OTTAVO DI FINALE DEL MONDIALE 2018!
1 lug
15:59

Arbitro del match l'olandese Kuipers.

1 lug
15:56

Tocca ora all'inno russo. Da Luzhniki si alza il canto dei tifosi di casa. Altissimo.

1 lug
15:56

Si parte con l'inno spagnolo. La Marcha Real. In tribuna anche il re Filippo VI di Spagna.

1 lug
15:55

Meno di dieci minuti all'inizio. Le squadre sono nel tunnel e stanno per entrare in campo. I 70mila russi sfidano i 3mila spagnoli sugli spalti. Tifo infuocato.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi