Mondiali 2018 Russia, Spagna: Hierro lascia definitivamente la Nazionale

Mondiali

Dopo il Mondiale vissuto da Commissario tecnico, Hierro avrebbe dovuto riprendere il suo posto da Direttore tecnico. L'ex difensore del Real Madrid, però, ha interrotto il suo contratto con la Federazione spagnola

INIESTA DICE ADDIO ALLA NAZIONALE

Non è stato un Mondiale positivo per la Spagna, eliminata ai rigori agli ottavi di finale contro la Russia. Al termine di un'avventura iniziata con l'esonero improvviso di Lopetegui all'indomani dall'ufficialità del suo arrivo al Real Madrid per il dopo Zidane e con il successivo arrivo di Hierro come suo successore. L'ex difensore spagnolo ha provato a trascinare la Roja, vincendo il girone ma uscendo poi agli ottavi contro i padroni di casa. Ora che l'avventura è finita, però, Fernando Hierro ha concluso la sua avventura da Commissario tecnico della Nazionale spagnola e, secondo i programmi iniziali, avrebbe dovuto ricominciare a svolgere il suo vecchio ruolo, quello di direttore tecnico. Così non sarà, però. Di comune accordo, la Federazione spagnola e lo stesso Hierro hanno deciso di porre fine al rapporto, nonostante un contratto ancora in essere. L'ex difensore non svolgerà più neanche il ruolo di direttore tecnico, mettendo così fine alla sua avventura con la Nazionale spagnola. Come prossimo ct in Spagna si fanno i nomi di Luis Enrique e Quique Sanchez Flores.

Il comunicato

Questo il comunicato con cui è stato ufficializzato il tutto: "La Federazione spagnola di calcio ti ringrazia per l'impegno e il senso di responsabilità. Dopo molti chilometri di cammino insieme, la RFEF e Fernando Hierro hanno messo fine al loro rapporto una volta terminata la partecipazione della Spagna alla Coppa del Mondo in Russia. L'ultimo allenatore spagnolo ha rifiutato di tornare alla sua precedente posizione come direttore tecnico della RFEF per cercare nuovi orizzonti e intraprendere nuove sfide professionali. Dopo due tappe come direttore tecnico della Federazione, il primo tra il 2007 e il 2011 - in concomitanza con il miglior momento della Nazionale di calcio, che ha vinto il Campionato Europeo 2008 con Luis Aragonés come allenatore e la Coppa del Mondo 2010 con Vicente del Bosque - e la seconda dal novembre 2017 fino ad oggi, la RFEF vuole ringraziare Fernando Hierro per impegno e senso di responsabilità di prendere in carico la nazionale in situazioni straordinarie e per la qualità di tutte le sue funzioni".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche