Mondiali 2018 Russia, l’Italia del Var con Irrati vince il Mondiale

Mondiali

Lorenzo Fontani

L'arbitro italiano Massimiliano Irrati è stato protagonista di un Mondiale perfetto nella cabina Var, culminato nelle decisioni corrette per i primi due gol della Francia in finale. Un'immagine esclusiva dalla cabina Var mostra come Pogba in occasione del primo gol sia in gioco

La notizia è che Massimiliano Irrati è un uomo libero: dopo 17 partite incollato alla tv, come nemmeno il più incallito dei telespettatori, è ripartito per l'Italia e - c'è da scommettere - per un po' lo schermo non vorrà più vederlo.

Scherzi a parte, se c'è un vincitore del Mondiale tra quelli non scesi in campo è proprio l'arbitro pistoiese, che ha assistito dalla cabina Var di Mosca un bel po' di colleghi aiutandoli a prendere le decisioni giuste. Le ultime proprio nella finale disputata a pochi chilomentri dall' "IBC", la centrale video dove era ospitata la sala Var.

Era regolare, come si può vedere dalla foto che riproduce esattamente ciò che hanno visto Irrati e i suoi "avar", il primo gol della Francia: al momento della punizione di Griezmann infatti Pogba, che va a contrastare proprio Mandzukic e quindi sarebbe stato punibile, è tenuto in gioco dal piede di Vida (ben visibile il calzettone bianco). E anche in occasione del rigore per mani di Perisic Irrati ha fatto il suo: controllo rapido e invito all'arbitro Pitana a fare una "on field review" (altro discorso è poi la valutazione fatta dall'arbitro, ma sul fallo di mano si discuterà sempre).

Alla fine gli italiani Collina e Rosetti possono sorridere. Il capo della commissione arbitrale FIFA e il supervisore dei Var (senza dimenticare il quasi italiano capo degli arbitri Busacca) portano a casa la prima edizione del Mondiale tecnologico praticamente senza polemiche. Pochi errori gravi in campo, pochissimi quelli rimasti tali nonostante la video assistenza (la percentuale di precisione delle decisioni è rimasta superiore al 99%).

Sicuramente decisiva la centrale video unica (l'ipotesi di averla anche in Serie A è ancora in piedi), che ha permesso di selezionare i migliori Var garantendo un alto livello di qualità. E a fuochi spenti si può anche dire: l'eliminazione dell'Italia ha facilitato le cose, rendendo sempre utilizzabili i Var italiani. Che tornano a casa da campioni del mondo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche