user
28 maggio 2018

Italia Arabia Saudita, le probabili formazioni: Mancini riparte da Balotelli e Donnarumma

print-icon

Dopo il disastro Mondiale, gli azzurri guidati per la prima volta dal nuovo Ct Roberto Mancini ripartono da San Gallo. Nel primo di tre test amichevoli spazio al portiere del Milan e all'attaccante del Nizza

LA CRONACA DI ITALIA-ARABIA SAUDITA

Dopo il disastro, si deve ricostruire. La nuova Nazionale di Roberto Mancini riparte dalla Svizzera, cantone San Gallo, sul lago di Costanza. L’Italia sfida l’Arabia Saudita nella prima di tre amichevoli di preparazione alla Nations League e al prossimo Europeo del 2020. L’ex allenatore di Inter, City e Zenit comincia la sua gestione dal piccolo stadio di San Gallo perché è lì che l’Arabia Saudita giocherà due delle tre amichevoli in preparazione dei Mondiali 2018. L’Italia, come sappiamo tutti, non ci sarà. E non accadeva dal 1958. Mancini riparte da una città che ospita tanti italiani: e schiererà una Nazionale piena di giovani talenti. In primis, il ritorno di Super Mario Balotelli, reduce da due ottime stagioni con il Nizza. Poi ci sono Insigne, Politano, Cristante, Pellegrini. Si riparte dal 4-3-3: le prove svolte in questo poco tempo sono state svolte con questo indirizzo ben preciso. I concetti di gioco da cui si riparte sono l’aggressione alta, l’attacco alla porta, il gioco di squadra. Le novità ci sono: torna Balotelli come dicevamo, dopo quattro anni. C’è Politano al suo esordio dopo una grandissima annata: ha messo a segno il suo record stagionale di reti e le sue prestazioni migliori in questa stagione. Dall’altra parte dell’attacco, a sinistra, c’è Insigne: l’ultimo ad aver segnato un gol nelle ultime quattro partite in cui abbiamo fatto due pareggi e due sconfitte. C’è il talento, c’è la creatività. E ci saranno tantissimi connazionali: 12mila biglietti venduti, 10 mila sono per gli italiani. Si ripartirà poi da un test contro la Francia (a Nizza il 1° giugno), e uno contro l’Olanda (4 giugno all’Allianz Stadium) in cui, con ogni probabilità, Mancini farà ruotare altri giocatori.

Le scelte di formazione di Roberto Mancini:

Italia (4-3-3): Donnarumma; Zappacosta, Bonucci, Romagnoli, Criscito; Florenzi, Jorginho, Pellegrini; Politano, Balotelli, Insigne. All. Mancini

Di fronte troveremo l’Arabia Saudita, allenata Juan Antonio Pizzi. L’argentino ha lasciato il Cile dopo una Coppa America vinta nel 2016 e la mancata qualificazione al Mondiale russo. Prima di lui, in panchina c’era l’olandese Bert van Marwijk, che dopo aver raggiunto Russia 2018 con l’Arabia Saudita, ora al Mondiale ci andrà ma con l’Australia.

Le scelte di formazione di Pizzi

Arabia Saudita (4-2-3-1): Alowais; Alharbi, Hawsawi Os., Hawsawi Om., Al-Shahrani; Otayf, Alfaraj; Shehri, Aljassam, Kanno; Abu Radiyah. All. Pizzi

Nazionale, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi