Liverpool, Mané: "Klopp un padre. Ecco cosa ci ha detto prima della rimonta col Barça"

Premier League

L'attaccante del Liverpool racconta Klopp: "Sa trovare le parole giuste e spesso ci sorprende. Vi svelo il discorso che ci fece nello spogliatoio prima della rimonta sul Barcellona in Champions League. Per noi è come un padre, ha molto spazio nella mia vita e non solo nel calcio perché mi fido ciecamente di lui"

I segreti per vincere dei trofei? La tecnica, la tattica, ma anche la psicologia. È fondamentale saper gestire la tensione nei momenti più importanti, in questo Jurgen Klopp può essere considerato un maestro. Spesso i suoi calciatori raccontano dei mille modi che l'allenatore tedesco ha per portare serenità nel gruppo, anche quando si è in prossimità di appuntamenti importanti. Sadio Mané, per esempio, ha raccontato come Klopp ha provato a portare tranquillità nello spogliatoio prima della gara di ritorno della semifinale di Champions League contro il Barcellona: "Spesso nello spogliatoio sa trovare le parole giuste e a volte ci sorprendeva – ha dichiarato a France Football - Come nella scorsa stagione, prima della semifinale di ritorno contro il Barcellona. Entrò e disse: 'Hey ragazzi, ho una grande notizia per voi!'. Tutto lo spogliatoio credeva ci stesse per annunciare una bomba dall'hotel degli avversari. Ma lui è un grande comico, decise di sdrammatizzare la situazione dicendoci questo: 'Il Barcellona è una squadra di grandi giocatori, noi amiamo le squadre di grandi giocatori. Lo vedrete'". Risultato? Il Liverpool vinse 4-0, ribaltando la sconfitta subita per 3-0 all'andata al Camp Nou. "È davvero il migliore in assoluto per toglierti la tensione", aggiunge Mané.

"Klopp come un padre, mi fido ciecamente di lui"

"Il suo segreto è quello di essere come un padre per tutta la squadra – prosegue – Tra di noi è scattato tutto subito, lo amiamo come se fosse un padre. Ma, in quanto tale, lo temiamo anche. Ha molto spazio nella mia vita, non solo nel calcio, perché è una persona fantastica, mi fido ciecamente di lui. Salah? È un piacere giocare con lui, è un goleador fenomenale e un fantastico calciatore. Qualche volta ci siamo anche trovati in disaccordo, ma mi piace giocare con lui perché in campo parliamo la stessa lingua".  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche