Manchester City, Bernardo Silva squalificato per una giornata per il tweet su Mendy

Premier League

È arrivata la decisione della Football Association in merito al tweet, giudicato razzista, del giocatore del City nei confronti del compagno di squadra: il portoghese è stato squalificato per una partita

Ci sono voluti quasi due mesi, ma alla fine la Football Association ha preso la sua decisione su Bernardo Silva: squalificato per una giornata. La sentenza arriva in merito al caso di razzismo di cui era stato accusato il portoghese dopo aver pubblicato un tweet in cui accostava il compagno di squadra, Benjamin Mendy, a un personaggio utilizzato per pubblicizzare i cioccolatini spagnoli 'Conguitos', con tanto di "indovina chi è?" ad accompagnare la foto. Il post era stato segnalato dall'ente antidiscriminatorio 'Kick it out' alla FA. La difesa dell'attaccante esterno, del suo allenatore e dello stesso Mendy non è bastata per evitare il provvedimento ufficializzato oggi: Bernardo Silva salterà la prossima sfida contro il Chelsea, in programma il 23 novembre, e riceverà inoltre una multa di 50 mila sterline. Secondo quanto affermato dai rappresentanti della Football Association, il giocatore ha commesso una 'violazione aggravata' del regolamento, in quanto il tweet pubblicato - oltre a essere inappropriato e offensivo - conteneva "riferimenti, espressi o impliciti, alla razza e/o al colore e/o all'origine etnica". L'ex ala del Monaco rischiava una squalifica di sei partite, ma la sanzione è stata ridotta a un solo turno di stop perché l'offesa è avvenuta sui social media.

I più letti