Premier League, 5^ giornata, i risultati del sabato: ok City e United, pari Chelsea

Premier League

Torna al successo il Manchester City che batte l'Arsenal grazie a una rete di Sterling. Pari spettacolo tra Chelsea e Southampton: finisce 3-3. Poker in rimonta per i Red Devils, che battono il Newcastle a domicilio

VIDEO. AGUERO, MANO SULLA SPALLA DELLA GUARDALINEE

CHELSEA-SOUTHAMPTON 3-3 (highlights)

15' e 28' Werner (C), 43' Ings (S), 57' Adams (S), 59' Havertz (C), 90+2' Vestergaard (S)

 

CHELSEA (4-2-3-1): Kepa; Azpilicueta, Christensen, Zouma, Chilwell; Jorginho, Kanté; Mount (dal 72’ Ziyech), Havertz, Pulisic (dall’87’ James); Werner (dal 90’ Abraham). All. Lampard.

SOUTHAMPTON (4-2-3-1): McCarthy; Walker-Peters, Bednarek, Vestergaard, Bertrand; Walcott, Ward-Prowse, Romeu (dall’87’ Diallo), Redmond (dal 77’ Tella); Ings, Adams (dall’87’Long). All. Hasenhüttl.

 

Non accorcia in classifica, il Chelsea, sull'Everton capolista. La squadra di Frank Lampard si fa rimontare due volte dal Southampton, che nel finale trova il 3-3. Avvio ottimo, per i Blues, con la doppietta di Werner nella prima mezzora. Ings accorcia poco prima dell'intervallo, mentre all'ora di gioco è il compagno di reparto Adams a pareggiare i conti. L'equilibrio dura soltanto due minuti, prima che Havertz non riporti avanti il Chelsea. Rovina la festa Vestergaard, che in pieno recupero trova la rete che frena la rincorsa alla vetta dei Blues.

NEWCASTLE-MANCHESTER UTD 1-4 (highlights)

2' aut. Shaw (MU), 23' Maguire (MU), 86' B. Fernandes (MU), 90' Wan-Bissaka (MU)

 

NEWCASTLE (4-1-4-1): Darlow; Krafth, Lascelles, Fernandez, Lewis; Hayden (49' Schaer); Joelinton (73' Fraser), Shelvey, Hendrick (88' Almiron), Saint-Maximin; Wilson. All: Bruce

MANCHESTER UTD (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; McTominay, Fred (69' Pogba); Mata (90' Matic), B. Fernandes, James (77' van de Beek); Rashford. All. Solskjaer

Note: Bruno Fernandes (MU) sbaglia un calcio di rigore al 58'

 

Vittoria in rimonta per i Red Devils di Solskjaer nel posticipo del sabato di Premier League. Un'autorete di Shaw illude il Newcastle, che si ritrova in vantaggio dopo 100 secondi. Al 20' viene annullato un gol a Bruno Fernandes per un fuorigioco di Mata e allora i Magpies iniziano a pensare che possa davvero essere la loro serata. Lo spagnolo però si fa perdonare con un assist dalla bandierina per la testa di Maguire, che cambia il destino: si va all'intervallo sull'1-1 e nella ripresa Bruno Fernandes fallisce un calcio di rigore, ma nei minuti finale viene fuori l'anima (e la qualità) del Manchester United, che all'86' ribalta il risultato proprio con Bruno Fernandes, che si fa perdonare l'errore dal dischetto, e poi dilaga allo scadere con Wan-Bissaka e Rashford. Poker servito, lo United risorge e si porta a 6 punti in classifica. Ancora troppo pochi dopo quattro turni, ma i segnali di ripresa ci sono.

MANCHESTER CITY-ARSENAL 1-0 (highlights)

approfondimento

Gli highlights di Everton-Liverpool

23’ Sterling 

 

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson, Walker, Ake, Dias, Cancelo; Rodrigo, Bernardo Silva, Foden (88’ Fernandinho); Aguero (64’ Gundogan), Sterling, Mahrez. A disposizione: Steffen, Stones, Torres, Delap, Garcia. All: Guardiola

 

ARSENAL (3-4-3): Leno; David Luiz, Gabriel, Tierney; Bellerin, Ceballos, Xhaka, Saka; Pepe (82’ Nketiah), Aubameyang, Willian (68’ Lacazette). A disposizione: Runarsson, Maitland-Niles, Partey, Elneny, All: Arteta.

 

Una rete di Raheem Sterling al 23’ del primo tempo regala al Manchester City tre importantissimi punti nella sfida contro l’Arsenal, in uno dei big match della 5^ giornata di Premier League. Sfida intensa e ricca di emozioni, nonostante una sola rete realizzata nel corso di tutto il match. Decisivo dunque il gol di Sterling, con la squadra allenata da Pep Guardiola che centra un nuovo successo, il secondo in quattro gare fino a questo momento disputate. Il City ora è decimo in classifica con sette punti, a -6 dalla capolista Everton e a -3 dal Liverpool, ma con una partita in meno. L'Arsenal invece è quinto con nove punti (5 le gare disputate) dopo la seconda sconfitta in Premier in questa stagione.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche