Liverpool, morto Gerry Marsden: cantò "You’ll never walk alone", inno dei Reds

PREMIER

Il cantante dei Gerry & The Pacemakers si è spento all'età di 78 anni a causa di un infezione al cuore. Cantò "You'll never walk alone", brano diventato l’inno del Liverpool. "Hai accompagnato le nostre notti più belle, riposa in pace", il messaggio del club sui social

Le sue note e la sua voce hanno reso unica l'atmosfera di Anfield, con "You'll never walk alone" che è diventata famosa in tutto il mondo. Adesso che non c'è più, quella musica sarà ancora più speciale. Gerry Marsden, cantante di questo brano e del gruppo Gerry and the Pacemakers, si è spento domenica sera all'età di 78 anni. Marsden era ricoverato dallo scorso 26 dicembre, quando è stato portato in ospedale a causa di un'infezione che ha interessato il cuore. "Riposa in pace. La sua voce ha accompagnato le nostre notti più belle. Il suo inno ha unito giocatori, staff e tifosi di tutto il mondo, aiutando a creare qualcosa di veramente speciale. You'll Never Walk Alone" è il messaggio di cordoglio che il Liverpool ha pubblicato sui propri canali ufficiali.

La storia di You'll never walk alone

vedi anche

Liverpool, tornano i tifosi: il coro è da brividi

Fu lo stesso Marsden, in un'intervista rilasciata al sito ufficiale del Liverpool nel 2013, a spiegare come You'll never walk alone divenne l'inno del club: "Ricordo che prima di ogni partita venivano mandate le prime dieci canzoni in classifica e all'epoca, nel 1963, la numero 1 era You'll never walk alone. I tifosi cominciarono a cantarla e quando uscì fuori dalle prime dieci, la Kop iniziò ad urlare 'dov'è la nostra canzone?'. Così hanno dovuto metterla lo stesso prima di ogni partita".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche