Premier League, 26^ giornata, i risultati delle partite di oggi: il City vince ancora

Premier League

Non si ferma la corsa della squadra di Pep Guardiola, battuto anche un West Ham in grande forma. 14^ vittoria di fila in campionato e 20^ contando tutte le competizioni (record del Bayern a -3). Il West Bromwich Albion supera il Brighton, che sbaglia due rigori

LE PIÙ LUNGHE STRISCE DI VITTORIE DI FILA DAL 2000

Il City non si ferma più. Altra vittoria e statistiche (già impressionanti) da ritoccare ulteriormente. Partiamo dal punteggio: 2-1 contro il West Ham di Moyes, in grande forma e - non a caso - attualmente tra le prime quattro della Premier. Guardiola vince coi difensori centrali. Nel primo tempo sblocca Ruben Dias, con un'incornata che vale anche l'undicesimo assist stagionale per De Bruyne (leader della classifica di Premier insieme a Kane). Poi il pari: il primo gol subito dal City all'Etihad in Premier dal 15 dicembre contro il West Brom, un'impenetrabilità casalinga che durava da più di due mesi e ben 629 minuti. Il gol lo segna Antonio su (involontario) assist dell'ex United Lingard, il cui tiro sporco diventa un passaggio vincente. Poi, nella ripresa, capolista ancora avanti. E ancora con un difensore centrale: Stones trova il gol da tre punti che vale anche la 14^ vittoria di fila in Premier e la 20^ contando tutte le competizioni. Dal 19 dicembre in poi il City ha solo vinto. Ora il record sempre più nel mirino: i Citizens sono terzi assoluti per vittorie di fila contando tutte le competizioni (squadre dei top 5 campionati, dati Transfermarkt) nel XXI secolo. Meglio solo il Real del 2014 (con 22) e il Bayern del 2020 (con 23). Ma soprattutto un altro numero: 13, come i punti di vantaggio sulla seconda in classifica, i rivali cittadini dello United che domenica se la vedranno col Chelsea.

 

MANCHESTER CITY – WEST HAM 2-1 (highlights)

30’ Dias (M), 43’ Antonio (W), 68’ Stones (M)

 

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Dias, Zinchenko; De Bruyne, Fernandinho, Gundogan (89’ Rodri); Mahrez, Aguero (60’ Gabriel Jesus), Torres (66’ Foden). All. Pep Guardiola.

 

WEST HAM (3-4-2-1): Randolph; Diop, Dawson, Cresswell; Coufal, Soucek, Rice, Johnson (84’ Benrahma); Fornals, Lingard; Antonio (84’ Bowen). All. David Moyes.


Ammoniti: Johnson, Fernandinho.

vedi anche

Matic controllore dello United: si è automultato

Il West Bromwich Albion tiene in vita le speranze di salvezza grazie ad un successo pesantissimo sul Brighton, che spreca l’impossibile ed esce sconfitto da The Hawthorns. La squadra di Allardyce si porta in vantaggio all’11’ grazie al preciso colpo di testa di Bartley sul suggerimento di Gallagher. Al 18’ gli ospiti potrebbero pareggiare per la concessione di un calcio di rigore, ma Gross colpisce la traversa dagli undici metri. Alla mezzora l’episodio più controverso della partita: il Brighton pareggia sugli sviluppi di un calcio di punizione ma dopo una on-field review l’arbitro annulla il gol per aver fischiato una seconda volta prima che la palla finisse in rete. Al 74’ viene concesso un secondo tiro dagli undici metri alla squadra di Potter: cambia il rigorista, ma l’esito rimane sostanzialmente lo stesso con Welbeck che colpisce il palo. Alla fine, il WBA riesce a resistere e a portare a casa tre punti fondamentali.

WEST BROMWICH ALBION – BRIGHTON 1-0 (highlights)

11’ Bartley


WEST BROMWICH ALBION (4-1-4-1): Johnstone; Furlong, O’ Shea, Bartley, Townsend; Yokusiu; Phillips (72’ Diangana), Gallagher, Maitland-Niles, Pereira (79’ Ivanovic); Diagne (83’ Robson-Kanu). All. Sam Allardyce.


BRIGHTON (4-4-2): Sanchez; Veltman, White (84’ Moder), Dunk, Burn; Trossard, Gross, Bissouma, MacAllister (46’ Lallana); Connolly (61’ Welbeck), Maupay. All. Graham Potter.


Ammoniti: nessuno. 

LEEDS-ASTON VILLA 0-1 (highlights)

5' El Ghazi

 

LEEDS (4-1-4-1): Meslier; Ayling, Cooper, Llorente, Dallas; Struijk (53' Alioski); Costa (64' Harriso), Roberts (71' Pablo Hernández), Klich, Raphinha; Bamford. All. Bielsa

 

ASTON VILLA (4-2-3-1): Martínez; Elmohamady, Konsa, Mings, Targett; McGinn, Nakamba;Traore, Ramsey (79' Sanson), El Ghazi (88' Trezeguet), Watkins. All. Smith

 

Ammoniti: Roberts, Klich, Hernandez (L), Targett, Elmohamady (A)

NEWCASTLE-WOLVERHAMPTON 1-1 (highlights)

52' Lascelles (N), 73' Neves (W)

 

NEWCASTLE (4-3-3): Darlow; Krafth (72' Ritchie), Clark, Lascelles, Lewis; Willock, Hayden, Shelvey; Joelinton, Almiron (46' Fraser), Saint-Maximin (63' Murphy). Allenatore: Bruce.

 

WOLVERHAMPTON (3-4-3): Patricio; Dendoncker, Coady, Saiss; Semedo (85' Hoever), Neves, Moutinho, Jonny (94' Aiut Nouri); Neto, Willian José (82' Willian Josè), Traoré. Allenatore: Espirito Santo.

Ammoniti: Hayden, Clark (N)



Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.