Chelsea-Everton 2-0

Premier League

Nel match valido per la ventisettesima giornata della Premier League, la sfida tra Chelsea e Everton finisce 2-0 per Azpilicueta e compagni. A sbloccare la gara una sfortunata autorete di Godfrey. Chiude i giochi Jorginho

Tre punti portati a casa senza subire reti ed evitando di arrivare a giocare un finale di partita che avrebbe potuto riservare sgradite sorprese. Il Chelsea ha risolto la pratica contro l'Everton con un 2-0 che ha visto la squadra di Tuchel sbloccare il match al 31' grazie ad una circostanza fortunata che ha portato all' autogol di Ben Godfrey. Forte del vantaggio conquistato, il Chelsea ha fatto quello che ogni alleantore chiede. Non strenua difesa ma ricerca contrinua del doppio vantaggio. Dall'altra parte però c'è stata un minimo di battaglia con l'Everton che ha provato a ribattere colpo su colpo ma che non ha trovato il gol che avrebbe potuto raccontarci un finale diverso. La rete di Jorginho al 65' ha spento definitivamente la speranza di rimonta dell'Everton.
Nel corso del match l'Everton non ha creato grandi pericoli alla porta di Édouard Mendy poco impegnato: ha effettuato una sola parata. In questa sconfitta per l'Everton il portiere Jordan Pickford ha effettuato 8 parate.

A conferma della vittoria finale, il Chelsea ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (65%), ha effettuato più tiri (19-7), e ha battuto più calci d'angolo (7-3).

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (625-296): si sono distinti Mateo Kovacic (94), Andreas Christensen (91) e César Azpilicueta (85). Per gli ospiti, Michael Keane è stato il giocatore più preciso con 38 passaggi riusciti.

Jorginho è stato il giocatore che ha tirato di più per il Chelsea: 3 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per l'Everton invece l'unica conclusione degna di nota è stata di André Gomes.
Nel Chelsea, il centrocampista Reece James è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (12 sui 17 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (60%). L'attaccante Dominic Calvert-Lewin è stato invece il più efficace nelle fila dell'Everton con 7 contrasti vinti (10 effettuati in totale).



Chelsea: É.Mendy, C.Azpilicueta (Cap.), A.Christensen, K.Zouma, M.Alonso, M.Kovacic, R.James, Jorginho, C.Hudson-Odoi, K.Havertz, T.Werner. All: Thomas Tuchel
A disposizione: M.Mount, H.Ziyech, K.Arrizabalaga, O.Giroud, B.Chilwell, N.Kanté, C.Pulisic, A.Rüdiger, Thiago Silva.
Cambi: M.Mount <-> C.Hudson-Odoi (66'), N.Kanté <-> M.Kovacic (80'), C.Pulisic <-> T.Werner (90')

Everton: J.Pickford, M.Keane, B.Godfrey, M.Holgate, A.Iwobi, Allan, André Gomes, L.Digne, Richarlison, G.Sigurdsson (Cap.), D.Calvert-Lewin. All: Carlo Ancelotti
A disposizione: T.Davies, J.King, N.Broadhead, H.Tyrer, N.Nkounkou, K.John, João Virgínia, T.Onyango, Bernard.
Cambi: T.Davies <-> A.Iwobi (56'), J.King <-> G.Sigurdsson (70'), B.Anício Caldeira Duarte <-> A.Tavares Gomes (76')

Reti: 31' Aut. Godfrey, 65' (R) Jorginho.
Ammonizioni: M.Holgate, L.Digne, T.Davies

Stadio: Stamford Bridge
Arbitro: David Coote

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.