Superlega, la condanna di 14 club di Premier: "Allo studio ogni azione per fermarla"

IL COMUNICATO
©Getty

Un incontro di 14 club (tranne i sei fondatori della Super Lega), Premier e Federazione inglese. Due ore e mezza di discussioni da cui è venuto fuori un durissimo comunicato di condanna dell’iniziativa delle 12 big europee. Intanto il capitano del Liverpool organizza un meeting di emergenza con tutti i capitani

SUPERLEGA, TUTTE LE NOTIZIE LIVE

Non c’erano Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester United e Tottenham. C’erano invece le 14 squadre non coinvolte nella SuperLega. Alla presenza del CEO della Premier League Richard Masters, le squadre hanno discusso tutte le possibili iniziative per combattere il progetto. Alla fine hanno diramato un duro comunicato stampa: "La Premier League con a fianco la The FA (la federazione ndr), ha incontrato oggi le squadre per discutere le implicazioni immediate del progetto Super Lega. I 14 club al meeting hanno rigettato in modo unanime e vigoroso i piani per la competizione. La Premier League sta considerando ogni azione disponibile per evitare che possa progredire".

L'invito alle big six: "Mettete fine al vostro coinvolgimento"

"La Lega – si legge ancora – continuerà a lavorare con gli stakeholders chiave, inclusi i gruppo di tifosi, il governo, l’Uefa, la FA, l’EFL, la PFA e la LMA per proteggere i migliori interessi del gioco e invita questi club coinvolti nella competizione proposta a mettere fine al proprio coinvolgimento immediatamente". Poi un ringraziamento ai tifosi e a tutte le parti interessate per “il supporto che hanno dimostrato questa settimana a riguardo di questo tema significativo. Questo dimostra quanto la nostra piramide aperta e la comunità del calcio significhi per la gente”.

Liverpool, Henderson organizza incontro con gli altri capitani

Il capitano del Liverpool, Jordan Henderson, ha convocato tutti i capitani delle squadre di Premier League per discutere assieme quale posizione assumere in merito al progetto della Superlega. Dopo le critiche pubbliche, espresse ieri dal tecnico Jurgen Klopp e dal vice-capitano James Milner, oggi è stato Henderson a promuovere un incontro tra gli altri capitani della Premier League. Con l'obiettivo, probabilmente, di creare un fronte unito, ed eventualmente una risposta condivisa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport