Incendio allo stadio del Tottenham: evacuate 300 persone

Premier League

Un incendio all'interno dello stadio, spento tempestivamente da un elettricista presente sul posto, ha costretto gli addetti alla sicurezza degli Spurs a evacuare le 300 persone presenti nella struttura. Fortunatamente non si registrano feriti

GIOCA A SUPERSCUDETTO: ECCO COME

Tanta paura ma fortunatamente nessuna conseguenza per le persone presenti sul posto. Questa mattina, intorno alle 10, è infatti scoppiato un incendio all’interno del New White Hart Lane, lo stadio del Tottenham costato 1 miliardo di sterline (costruzione ultimata a marzo 2019) che durante la scorsa estate è stato utilizzato come centro di vaccinazione anti-Covid. Un  compressore d'aria ha preso fuoco, costringendo il personale alla sicurezza del club a evacuare le circa 300 persone presenti nei nove piani della struttura. A spegnere l’incendio ci ha pensato un elettricista presente sul posto, che ha domato le fiamme prima ancora dell’arrivo dei Vigili del Fuoco, che hanno impiegato poi un’ora per spegnere definitivamente il rogo.

Paura, ma nessun ferito

approfondimento

Kane: "Sono rimasto, la mia coscienza è pulita"

Solo uno spavento ma nessun ferito o danno particolare alla struttura, eccezion fatta per il compressore danneggiato irreparabilmente. Poco dopo la struttura è stata riaperta al pubblico, con i tifosi che hanno ripreso regolarmente le visite allo store del club. Lo stadio verrà ora utilizzato il prossimo sabato dalla squadra femminile, mentre il 19 settembre toccherà alla prima squadra del Tottenham scendere in campo nel derby contro il Chelsea.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche