Cristiano Ronaldo: "È stato un giorno emozionante, non mi aspettavo di segnare due gol"

Premier League
©IPA/Fotogramma

Ritorno a Old Trafford con doppietta per il portoghese, decisivo nel 4-1 contro il Newcastle: "Ero emozionato e teso, sono orgoglioso di ciò che è accaduto. Conta vincere perché lo United deve rimanere dove merita, sono qui per questo"

LA DOPPIETTA DI RONALDO - FOTO E VIDEO

Dopo 4507 giorni Cristiano Ronaldo è tornato a segnare con la maglia del Manchester United. Era il 10 maggio 2009 quando, contro il Manchester City, il portoghese siglò l'ultima rete con i Red Devils prima del trasferimento al Real Madrid. Dodici anni dopo la storia si ripete, ma stavolta contro il Newcastle. Una doppietta decisiva nel 4-1 finale, all'esordio (il secondo) di Ronaldo con lo United: "Non mi aspettavo di segnare due gol - ammette CR7 alla fine del match - Speravo in un gol, ma non due. È stato un giorno emozionante, sono orgoglioso di ciò che è accaduto. Non sono importanti i gol, conta vincere perché il Manchester United deve rimanere nel posto dove merita, sono venuto qui per questo. Conta la squadra. La prestazione è stata solida e compatta, abbiamo tenuto un livello alto per tutta la partita e sono molto felice e orgoglioso dei miei compagni".

"L'accoglienza è stata fantastica"

leggi anche

CR7, ritorno da sogno a Old Trafford con doppietta

I tifosi sono rimasti all'interno di Old Trafford anche dopo la fine del match, cantando il coro "viva Ronaldo". Un'accoglienza inaspettata per CR7: "Non mi aspettavo che cantassero il mio nome per tutta la partita, spero di averli ripagati - spiega il portoghese - Oggi ero emozionato e teso perché questo posto per me è speciale. L'accoglienza è stata fantastica. Il mio obiettivo è vincere le partite, segnare e fare bene".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche