Rangers-Celtic 1-0, gol e highlights: Old Firm deciso da un'autorete

SCOZIA

Un'autorete di McGregor regala il successo nell'Old Firm ai Rangers di Gerrard, che allungano in classifica a +19 sugli eterni rivali e si avvicinano al titolo: dopo 9 di fila, il Celtic rischia di non vincere il campionato

RANGERS-CELTIC 1-0

70’ aut. C. McGregor
 

RANGERS (4-3-3): A. McGregor; Tavernier, Goldson, Balogun, Barisic; Aribo (90’ Barker), Davis, Kamara; Roofe (46’ Hagi), Morelos (77’ Itten), Kent (87’ Zungu). All. Gerrard
 

CELTIC (4-1-3-2): Barkas; Frimpong, Ajer, Bitton, Laxalt; Soro (72’ Brown); Christie (73’ Elhamed), Turnbull (65’ Elyounoussi), C. Mc Gregor (84’ Rogic); Griffiths (65’ Duffy), Edouard. All. Hazard
 

Espulso Bitton (C) al 62’

Ammoniti: Barisic (R), Davis (R), Morelos (R), Soro (C)
 

Decide un autogol, oltretutto di un simbolo della squadra, e i Rangers si aggiudicano l'Old Firm con cui in Scozia si apre l'anno e, forse, si chiude il campionato. Alla squadra di Gerrard basta una deviazione di Callum McGregor nella propria porta, un colpo di testa sfortunato su un corner dalla destra, per battere il Celtic alla fine di una partita sicuramente non spettacolare, ma intensa e nervosa (determinante l'espulsione di Bitton, che lascia i biancoverdi in 10 dopo 62') come sono sempre le sfide tra le due squadre di Glasgow che da una vita si alternano in vetta alla classifica del campionato scozzese.

 

Ma l'1-0 finale assume un'importanza ancora maggiore se si pensa che potrebbe aver contribuito in maniera decisiva a far cambiare il vento in Scozia, dove da 9 anni di fila domina il Celtic (che ha "approfittato" anche del fallimento dei rivali, risaliti nella massima serie nel 2016 dopo essere ripartiti dalla quarta categoria). I Rangers allenati da Steven Gerrard, uno che da giocatore ha sempre inseguito il titolo nazionale senza mai riuscire a raggiungerlo, allungano infatti a +19 sul Celtic, con 3 partite in più, è vero, ma il divario sembra davvero importante.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche