Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 novembre 2016

Emergenza Cagliari, Rastelli: “Faremo grande gara”

print-icon
Rastelli, Cagliari

L'allenatore del Cagliari Massimo Rastelli (Getty)

Tante le assenze in casa Cagliari in vista della trasferta con il Chievo Verona, anche Pisacane out dalla lista dei convocati. Rastelli però è sereno: “Giocheremo al meglio delle nostre possibilità”. In dubbio Isla

Infermeria piena, sempre più. Dall’allenamento di questa mattina, infatti, Massimo Rastelli non ha ricevuto risposte positive dai giocatori che erano in dubbio: per la trasferta contro l’Hellas Verona in programma domani pomeriggio al Bentegodi, infatti, l’allenatore rossoblù dovrà fare a meno di diversi elementi. Emergenza soprattutto in difesa: oltre a Marco Capuano e Murru, infatti, non ci sarà nemmeno Fabio Pisacane. Il problema al polpaccio rimediato nell’amichevole in famiglia dello scorso giovedì lo costringerà a non prendere parte al prossimo impegno, dopo che il difensore per tutta la settimana ha svolto allenamento differenziato provando a stringere i denti per essere disponibile. Niente da fare. “Andranno in campo undici giocatori del Cagliari. Facciamo di necessita virtù e giocheremo al meglio delle nostre possibilità. Sono convinto che i ragazzi faranno una grossa prestazione. La cosa positiva è che ho avuto alcuni giorni per lavorare con i ragazzi a disposizione. Abbiamo provato vari aspetti, cercato la posizione migliore per sistemare sul campo alcune pedine”, ha specificato Rastelli in conferenza stampa.

Tante assenze anche a centrocampo, dove oltre lo squalificato Dessena non ci sarà nemmeno il greco Panagiotis Tachtsidsis reduce dall’infortunio rimediato con la propria Nazionale. Dopo aver annunciato l’impiego di Munari come play in mediana con Di Gennaro come trequartista dietro le due punte (Borriello e Sau con ogni probabilità) e il dubbio legato a Isla reduce dalla trasferta internazionale (“Valuterò domani”), Rastelli ha chiesto alla sua squadra, reduce da risultati non sempre positivi in trasferta, di migliorare da un punto di vista ‘mentale’: “L’aspetto psicologico è determinante perché causa cali di concentrazione e lucidità. Ci siamo abbattuti troppo durante alcuni momenti negativi, invece nel corso delle gare dobbiamo essere bravi a cercare sempre di tenere il risultato in bilico, continuare a giocare pensando che c’è tutto il tempo per recuperare; dobbiamo migliorare sotto questo aspetto. Per ottenere un risultato positivo a Verona dovremo giocare di squadra”. Sette gli indisponibili (Pisacane, Tachtsidis, Murru, Ionita, Joao Pedro, Murru e Dessena), sono venti i giocatori convocati da Rastelli tra i quali anche tre giovani Primavera. Ecco l’elenco completo: 13 Colombo, 1 Rafael, 30 Storari; 26 Bittante, 27 Briukhov, 2 Bruno Alves, 23 Ceppitelli, 3 Isla, 35 Salamon, 15 Vasco Oliveira; 18 Barella, 33 Biancu, 8 Di Gennaro, 16 Munari, 20 Padoin; 22 Borriello, 17 Farias, 32 Giannetti, 9 Melchiorri, 25 Sau.