Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
20 novembre 2016

Colpo Atalanta: Roma ko, Lazio super. Toro ok

print-icon
cal

Colpaccio dell'Atalanta: 2-1 alla Roma e terzo posto in coabitazione con Lazio e Milan (Getty)

Quinta vittoria consecutiva per la squadra di Gasperini e terzo posto in classifica. Con una grande ripresa, arriva la rimonta sui giallorossi, che piombano ora a -7 dalla Juve. I biancocelesti di Inzaghi calano il tris al Genoa. Alla Fiorentina il derby toscano contro l'Empoli. Torna a vincere il Bologna. Belotti trascina i granata a Crotone

L’Atalanta piega la Roma in rimonta 2-1 e la Juve prova la prima vera fuga della stagione: la squadra di Allegri ha ora sette punti di vantaggio sui giallorossi. La Lazio strapazza il Genoa e scavalca il Napoli. La Fiorentina cala il poker al Castellani di Empoli nel derby toscano e sale a 20 punti in classifica. Un doppio lampo di Belotti nel finale, regala al Torino una vittoria sul difficile campo di Crotone. Per il Gallo arrivano il nono e il decimo gol in campionato. Per la squadra di Mihajlovic tre punti d’oro che accorciano il gap dalla zona per la qualificazione in Europa. Molto sfortunata la squadra di Davide Nicola, che ha costruito anche diverse occasioni da rete, ma non è riuscita a concretizzare e, proprio come a San Siro contro l’Inter, ha subito nel finale. Il Bologna torna a vincere in campionato dopo sette partite a digiuno e lo fa contro un Palermo sempre più in difficoltà. Non è bastato il gol in apertura di Nestorovski (al 9’) alla squadra di De Zerbi, per avere la meglio sui rossoblù che confermano l’ottima tradizione in casa (nelle prime dodici partite ha ottenuto 10 dei 13 punti totali proprio al Dall’Ara).

Rimonta Atalanta nella ripresa - Dopo un brutto inizio di gara, sul difficile campo di Bergamo, la Roma aveva anche cominciato a macinare gioco e occasioni. Al 39’ arriva anche l’occasione per sbloccare una partita molto difficile. Toloi tocca con la mano una conclusione di Salah: per l’arbitro Rocchi nessun dubbio, è calcio di rigore. Perotti dal dischetto non sbaglia. Roma a -4 dalla Juve, vittoriosa nell’anticipo. Nella ripresa, però, un’altra Atalanta ha pareggiato con Caldara al 62’ in modo fortunoso, e superato nel finale i giallorossi con un altro penalty, questa volta battuto da Kessiè al 90'. L'ingenuità è di Paredes che ha steso il Papu Gomez in area. Per i nerazzurri è la quinta vittoria consecutiva: e arriva anche il terzo posto momentaneo in classifica a 25 punti insieme alla Lazio e al Milan (impegnato nel derby contro l'Inter).

Tris della Lazio - Vittoria per 3-1 della Lazio sul Genoa: la squadra di Simone Inzaghi sale a 25 punti accorcia le distanze dai rivali cittadini giallorossi, fermi a 26. Gol, e che gol, del vantaggio all’11’ di Felipe Anderson. Nella ripresa, al 52’ il pareggio di Ocampos, prima del rigore trasformato da Biglia al 57’ e la rete di Wallace al 65’ che ha fissato il risultato. I biancocelesti si confermano come una delle più grandi rivelazioni di questa stagione.

Fiorentina forza 4 - Poker della Fiorentina nel derby toscano all’Empoli. Dopo aver interrotto una serie negativa di otto partite senza segnare contro il Pescara, la squadra di Martusciello ha subito una doppia doppietta di Ilicic e Bernardeschi. Per i viola è un ulteriore risultato utile consecutivo: nelle ultime 11 partite hanno perso una sola volta; e il terzo successo consecutivo fuori casa: non accadeva dal dicembre del 2014. Vince in rimonta il Bologna per 3-1. Il Palermo eguaglia un record negativo: non perdeva sei partite di fila dal maggio 1957. Dopo il gol del vantaggio in apertura di Nestorovski, sono arrivate le reti di Destro, Dzemaili e Viviani.