Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
28 novembre 2016

Insigne non basta, Defrel gela il Napoli

print-icon

Nel primo dei due posticipi del lunedì del campionato di serie A, la squadra di Sarri impatta 1-1 con il Sassuolo. Il fantasista porta in vantaggio gli azzurri nel primo tempo, l'attaccante di Di Francesco pareggia a una manciata di minuti dalla fine

NAPOLI-SASSUOLO 1-1
42' Insigne (N), 81' Defrel (S)

Occorreva vincere per restare agganciati al gruppone Champions e ridare nuova vitalità a un gruppo a cui, troppe volte in questa stagione, è mancata continuità, soprattutto nei risultati anziché nel gioco. E sembrava fatta per la formazione di Sarri, per il buon primo tempo disputato, per la gestione della palla, sicura, mostrata nella ripresa e anche per il gol di un Insigne capace di segnare tre volte nelle ultime due giornate di campionato dopo un'assenza dai tabellini durata 17 turni. Il Sassuolo ha proseguito con la sua filosofia: 11 italiani in campo, per la prima volta tutti titolari in una squadra in questo campionato e un gioco senza speculazioni, ma propositivo anche se, almeno nel primo tempo, poco incisivo.

Il gol di Insigne ha coronato buoni 45' disputati dalla squadra di Sarri: movimento prima ad aprire il campo per ricevere, poi a convergere per il destro a rientrare che, complice una leggera deviazione, ha ingannato e battuto Consigli. Gol arrivato proprio sul finale di primo tempo con il Napoli a riposo in vantaggio.

Nella ripresa la trama del match ha pressappoco ricalcato quella dei primi 45': Napoli in possesso e Sassuolo alla ricerca della profondità. La mossa vincente Di Francesco l'ha fatta al 26' del secondo temo: dentro Defrel per Missiroli e una manciata di minuti più tardi l'attaccante del Sassuolo, dimenticato all'interno dell'area napoletana, ha aperto il piattone, su cross di Gazzola, e non ha lasciato scampo a Reina.

Subito l'1-1, il Napoli ha provato a reagire, quasi con rabbia, ma forse con troppa confusione. Il Sassuolo ha resistito agli assalti senza mai chiudersi più di tanto. Il Napoli è stato altresì sfortunato nel recupero quando il sinistro di Callejon si è stampato sul palo. Per Sarri un'occasione sprecata per tenere la scia di quelle che sono davanti. Per Di Francesco un punto sicuramente guadagnato.