Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
02 dicembre 2016

Lazio, Inzaghi ritrova Marchetti e De Vrij

print-icon
de_

La volontà dell'allenatore biancoceleste sembra quella di tornare al 4-3-3, con Basta e Radu terzini. Il ballottaggio rischia di ridursi a uno tra Lulic e Milinkovic-Savic, con il primo che sembra favorito sul giovane serbo

Simone Inzaghi molto spesso ha disegnato la sua Lazio proprio in contrapposizione con le mosse dell’avversario, non avere contro un giocatore come Salah lo aiuta nelle scelte. Ieri ha provato la difesa a 3, nell’allenamento del venerdì invece ha disposto la Lazio con il 4-3-3.

La forza del tridente - Il 4-3-3 è il sistema di gioco che mette tutti i giocatori nella loro miglior posizione ed è anche il sistema di gioco con cui quest’anno la Lazio ha fatto vedere le cose migliori: nove risultati utili consecutivi sono arrivati quando Simone Inzaghi è riuscito a schierare il tridente dal primo minuto.

Torna De Vrij, Lulic favorito su Milinkovic-Savic - La carica dei tifosi dopo l'amichevole di ieri con il Capranica ancora si sente: "Grazie per il sostegno", ha scritto oggi su twitter Stefan de Vrij. Il suo rientro è la grande novità che caratterizza la marcia d'avvicinamento della Lazio alla stracittadina di domenica contro la Roma. Nel frattempo si è contraddistinto in positivo Wallace e quindi Simone Inzaghi si vede costretto a dover fare delle scelte difficili. "Mi state mettendo in difficoltà", ha confidato oggi alla squadra, in una rosa di 12-13 titolari qualche pezzo da novanta dovrà stare fuori.
A 48 ore dal derby, la volontà del tecnico sembra quella di tornare al 4-3-3, quindi confermati Basta e Radu terzini (Wallace e de Vrij centrali), il ballottaggio rischia di ridursi a uno tra Lulic e Milinkovic-Savic, con il primo che sembra favorito sul giovane serbo, anche perché ha avuto un piccolo problema muscolare.

Non esclusa l'ipotesi 3-5-2 - Simone Inzaghi ha provato un 4-3-3 con Lulic interno di centrocampo e il tridente Felipe Anderson, Immobile e Keita. Ma resta una possibilità anche il 3-5-2, con Lulic esterno alto a sinistra al posto di Keita.