Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
09 dicembre 2016

Crotone-Pescara, le ultime dai campi

print-icon
Campagnaro, Pescara

Hugo Campagnaro, difensore del Pescara (Getty)

Sfida delicatissima in chiave salvezza quella tra Crotone e Pescara. Oddo spera di vedere in campo "11 gatti siamesi aggressivi", Nicola chiede alla sua squadra di farsi trovare pronta a livello mentale. Ultime dai campi e probabili formazioni

Qui Crotone – Gli applausi ottenuti contro il Milan purtroppo per Nicola non fanno classifica e questo l’allenatore del Crotone lo sa benissimo. La prestazione di San Siro, però, è stata decisamente confortante: nuova consapevolezza di poter far bene, nonostante sconfitta. Anche perché la sfida di domani allo Scida (ore 18) è decisamente importante, uno scontro salvezza in piena regola: "Quella contro il Pescara è una partita che va considerata soprattutto sotto l’aspetto nervoso, tattico e della concentrazione. Sarà importantissimo riuscire a leggere al meglio la gara", le parole di Nicola in conferenza stampa. Allenatore del Crotone che, come accaduto domenica scorsa a San Siro, dovrà fare a meno di Claiton, Tonev e Mesbah infortunati, oltre che agli squalificati Crisetig e Rosi. Sulla fascia destra, dunque, spazio a Sampirisi, a sinistra confermato Martella. A centrocampo spazio a Barberis, sull’esterno sinistro, invece, ballottaggio tra Stoian e Palladino con il primo favorito. La probabile formazione (4-4-2): Cordaz, Sampirisi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden, Barberis, Capezzi, Stoian; Trotta, Falcinelli.

Qui Pescara – Dagli undici cani rabbiosi a undici gatti siamesi, graffianti e aggressivi. Alla vigilia della sfida con il Crotone di domani alle ore 18 allo Scida, Massimo Oddo torna a ‘scuotere’ il suo Pescara in conferenza stampa: "Siamo pronti a tutto! La prima cosa è scendere in campo concentrati e con il giusto furore agonistico. Ribadisco quanto detto alla vigilia della sfida con il Cagliari, anche domani sarà importantissimo non perdere. Undici cani? Vanno bene anche undici gatti siamesi, quelli aggressivi e graffianti. Cattiveria e la giusta rabbia agonista sono aspetti fondamenti da mettere in campo e non devono mai mancare in una squadra come la nostra. Perdere contro il Cagliari sarebbe stato disastroso per l’aspetto morale, ma così non è stato. Contro il Crotone mi aspetto una gara difficile". Massimo Oddo che alla vigilia dell’importantissimo scontro salvezza contro la formazione allenata da Nicola recupera Campagnaro (probabile il suo impiego dal primo minuto) e Aquiliani, entrambi convocati, così come Simone Pepe che ha definitivamente superato i problemi intestinali che ieri non gli hanno permesso di allearsi regolarmente. La probabile formazione (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Campagnaro, Gyomber, Biraghi; Verre, Brugman; Memushaj; Benali, Caprari; Pepe.