Pescara, Bovo: "Salvezza? Si può! Sul Toro…"

Serie A
Bovo, Pescara (ph Twitter @Pescaracalcio)
bovo_pescara_twitter

Il nuovo acquisto della formazione abruzzese ha le idee chiare: "La salvezza è difficile ma non impossibile". Cesare Bovo parla poi del suo addio al Torino: "Ero incedibile, poi è cambiato tutto. Ma nessun rancore"

Nuova avventura - Esperienza e voglia di rimettersi in gioco, Cesare Bovo riparte da Pescara. Il difensore classe 1983 è uno degli ultimi acquisti della formazione abruzzese, operazione a titolo definitivo ufficializzata negli scorsi giorni. "Sono contento di essere qui, a Pescara ho trovato un ambiente positivo e molto familiare: un gruppo che ha tanta voglia di riscattarsi nel girone di ritorno e io non posso che unirmi a loro con tanta voglia di lavorare ed il desiderio di migliorare la nostra classifica", le parole di Bovo in conferenza stampa a due giorni dalla sfida con la Fiorentina.

Salvezza possibile - Cesare Bovo che parla poi del suo momento personale e della scelta di salutare il Torino per trasferirsi al Pescara: "Arrivo da sei mesi iniziati benissimo e poi disastrosi calcisticamente parlando, a 33 anni non mi sento assolutamente alla fine, ho voglia di giocare e dare una mano alla squadra a raggiungere l’obiettivo salvezza. Io sono passato dal giocare sempre al non giocare mai, sono scelte tecniche, societarie: questo non lo non lo posso sapere e ormai sinceramente non mi interessa neanche più. Ho accettato con entusiasmo questa chiamata e voglio solo dare il mio contributo al Pescara: riuscire a centrare l’obiettivo salvezza non è facile, ma nemmeno impossibile. Con il lavoro e rimanendo uniti ce la possiamo fare", ha spiegato Cesare Bovo.

Addio senza rancore  - Il nuovo acquisto del Pescara, Cesare Bovo, torna poi a parlare del Torino, sua ex squadra: "Inizialmente ero incedibile, ma a distanza di qualche mese è cambiato tutto. Ma nessun rancore né rabbia. Io guardo avanti e adesso penso solo ed esclusivamente a questa nuova avventura. Il Pescara ha dimostrato di saper giocare molto bene, anche se in serie A un atteggiamento troppo offensivo rischia di essere pagato a caro prezzo. Troppo gol subiti? Non credo sia responsabilità solo della difesa: il reparto difensivo si esprime bene se aiutato e protetto dal resto della squadra", ha concluso Cesare Bovo. Esperienza e voglia di riscatto al servizio del Pescara, per Massimo Oddo sicuramente un nuova importante risorsa per questa seconda parte di stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport