Crotone, lavoro 'inedito' verso il Genoa

Serie A
davide_nicola_crotone_getty

Prosegue la preparazione in vista della gara contro il Genoa, Davide Nicola ha fatto svolgere al suo Crotone una seduta di allenamento 'particolare': mini torneo su un campo di calcetto, con squadre composte da 3 calciatori più il portiere

Verso il Genoa - L’ennesima settimana verità di una stagione sempre più difficile. Perché la sconfitta contro il Bologna dello scorso sabato allo Scida ha complicato e non poco i piani di risalita del Crotone. Che adesso è chiamato ad affrontare il Genoa, al Ferraris, domenica pomeriggio con fischio d’inizio alle ore 15. Obiettivo quello di provare a dare una scossa ad una classifica sempre più amara: 9 punti e ultimo posto in classifica in compagnia del Pescara (entrambe le squadre hanno una partita da recuperare), ma soprattutto un -9 dall’Empoli quartultimo. Un divario che inizia a diventare preoccupante.

Allenamento 'particolare' - La squadra, intanto, è tornata ad allenarsi a Steccato di Cutro, con Davide Nicola che ha guidato una seduta di lavoro inedita rispetto al solito: dopo la consueta sessione in palestra i calciatori rossoblù, infatti, si sono alternati in un torneo disputato sul campo di calcetto. Sei mini squadre composte da tre calciatori più il portiere, obiettivo del particolare allenamento quello di migliorare la capacità di giocare in spazi ristretti e incrementare così intesa tra i reparti e velocità di esecuzione. Una seduta di lavoro diversa dal solito, con la squadra che si ritroverà domani a Steccato di Cutro per una nuova sessione di allenamento.

Parla Cordaz - A presentare la sfida contro il Genoa dell’ex Juric, ci sono anche le parole del portiere del Crotone Alex Cordaz: "Prepariamo una gara che sarà fondamentale, come tutte quelle che ci aspettano da qui a fine campionato. Non vogliamo e non possiamo pensare all'Empoli: adesso abbiamo il Genoa e la nostra salvezza passa da qui. Dobbiamo dare tutto nei novanta minuti: saranno fondamentali come lo erano quelli col Bologna e come lo saranno quelli con l'Empoli. Dobbiamo pensare alla partita di Marassi e stop, nient’altro. Inutile pensare cosa non ha funzionato", le parole del portiere del Crotone. Cordaz che ha poi aggiunto: "Dobbiamo cercare di avere più concentrazione e cattiveria: è questo quello che serve per fare punti, il resto sono solo chiacchiere", ha concluso il portiere del Crotone.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche