Bologna, Helander a parte. Terapia per quattro

Serie A
Daniele_gastaldello_bologna_getty

Seconda vittoria consecutiva in Serie A per i rossoblu, che domenica hanno battuto anche il Torino. Soddisfatto Donadoni: "Godiamoci il momento". Il futuro di "bomber" Dzemaili è però un'incognita: "Ho già un accordo col Montreal", ha rivelato lo svizzero

È una settimana di gioia per il Bologna di Donadoni, che sembra finalmente esser riuscito a trovare quella continuità che era mancata nel girone di andata. Alla vittoria di Crotone ha fatto seguito quella importantissima al Dall’Ara contro il Torino, sconfitto con un netto 2-0. Protagonista sempre lui, Blerim Dzemaili, arrivato a 5 gol in Serie A e per ora bomber della squadra. “Sta facendo molto bene, questo fa capire quanto i centrocampisti possano incidere sul modo in cui giochiamo”, ha detto Donadoni dopo la partita di domenica.

In campo - Già nella mattinata di lunedì ripresa dei lavori a Casteldebole per la squadra rossoblù, in vista di Cagliari. Nella seduta mattutina lavoro defaticante per i titolari di domenica, allenamento in campo per tutti gli altri comprensivo anche di richiamo atletico. Ancora a parte Helander, terapie per gli infortunati Taider, Gastaldello, Torosidis e Sadiq.

Donadoni soddisfatto - “Godiamoci questa vittoria contro un avversario di valore che all’andata ci fece 5 gol”, ha detto dopo la sfida col Toro. “È tutto merito dei ragazzi, bravi anche per la stanchezza dovuta alla Coppa Italia. Gol subiti? La difesa ha fatto una partita di livello, ma tutta la squadra ha difeso bene, per poi ripartire e far male all’avversario. Destro? Quando Mattia gioca come oggi sono contento, certo fare gol è importante, il gol verrà. Ha lottato, da copertura, è tornato in fase difensiva; per noi è imprescindibile”.

Dzemaili, incognita futuro - Il Montreal di Saputo vorrebbe portare lo svizzero in Canada già da maggio e l’accordo, come confermato dallo stesso Dzemaili, già c’è: ”Era importante questa vittoria per dare continuità di risultati, siamo tutti felici", ha detto lo svizzero al termine della gara contro il Torino. "Ventisei punti sono tanti. Durante questa stagione siamo partiti forte, l’assenza di Verdi ci ha tolto tanto, speriamo di continuare così. Questa squadra ha grandi potenzialità. Futuro a Montreal? Sicuramente questo accordo c’è, ma io mi godo il momento e penso al presente”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche