Lazio: Biglia insultato, ma interviene Tounkara

Serie A

Brutto episodio nel post partita di Lazio-Chievo. Il capitano della Lazio, Lucas Biglia, è stato insultato da un tifoso, che probabilmente gli ha anche rivolto uno sputo. Il compagno di squadra Tounkara, vista la scena, si è scagliato immediatamente contro il tifoso (poche ore dopo ha chiesto scusa su Instagram)

Rissa sfiorata tra Lucas Biglia e un tifoso, che al termine della partita con il Chievo all'Olimpico ha avvicinato il capitano biancoceleste in prossimità della recinzione della tribuna Monte Mario, insultandolo e, secondo fonti Ansa, anche rivolgendogli uno sputo. Il capitano della Lazio, furioso, è stato trattenuto a forza mentre dagli spalti il compagno Tounkara è stato fermato dalle forze dell'ordine in borghese dopo aver rifilato un pugno al tifoso, per proteggere la moglie del calciatore argentino che si trovava in quel settore di stadio.

Simone Inzaghi racconta di non aver visto il diverbio a fine partita tra Biglia e un tifoso: "Sono cose che non dovrebbero capitare ma che a volte capitano". Gli fa eco Angelo Peruzzi, club manager della Lazio: "Dispiace perché stiamo facendo un’ottima stagione. Biglia è e resta il nostro capitano. Vedere queste situazioni fa male, secondo me quello non era un tifoso della Lazio".

Le scuse di Tounkara - Il calciatore della Lazio Mamadou Tounkara chiede scusa su Instagram per l'episodio che lo ha visto protagonista di un parapiglia con un tifoso biancoceleste sugli spalti dopo il ko con il Chievo: "Scusatemi, non voglio che sia frainteso il mio gesto. Io sono il primo tifoso, il primo laziale - le sue parole sul suo profilo social -. Il primo a sostenere la mia squadra, solo che vedendo simili gesti (come sputare al nostro capitano) non riuscivo quasi a credere che un sostenitore potesse arrivare a tanto. Chiedo scusa in primis al tifoso e a tutta la mia Lazio. Sempre forza Lazio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche