Toro, Mihajlovic: "Da oggi i rigori a Belotti"

Serie A

L'allenatore granata ancora deluso dopo il pareggio contro l'Empoli: "Facciamo troppi errori, continuiamo a farci male da soli". Caos e nuovo rigore sbagliato, questa volta da Iago Falque: "Non hanno saputo gestire la situazione, da oggi li tirerà solo Belotti"

“Penso che sia normale durante un campionato che una squadra attraversi un momento di difficoltà, l’importante è uscirne. Oggi avevamo occasione per vincere, ma sono ancora qui a parlare di una partita in cui ci siamo fatti male da soli, regalando un gol e sbagliando un rigore. Abbiamo sbagliato troppe scelte, quando sbagli così tanto purtroppo alla fine è difficile vincere”. Questo il commento a caldo di Sinisa Mihajlovic dopo l'1-1 di Empoli, il secondo consecutivo dopo quello casalingo di settimana scorsa con l’Atalanta. Al Castellani è solo pareggio e i granata perdono altri punti per strada: l’ultima vittoria il 22 dicembre.

Errori e rigori - “Il retro-passaggio di Ajeti? Il ragazzo è dispiaciuto - ha detto Mihajlovic nel post partita - quando vedi però che il campo è in queste condizioni penalizzanti devi darla più forte, o alzarla. Questo dovrebbero saperlo loro: è successo e purtroppo in ogni partita facciamo qualche errore grossolano. Rigore? È già il quarto che sbagliamo, erano in tre i candidati e doveva tirarlo chi si sentiva meglio. Ma, visto quanto successo, da ora in poi i rigori li tirerà solo Belotti, se lo sbaglierà amen”. 


Belotti - Ancora gol per il “Gallo”, sempre a caccia del titolo di capocannoniere del campionato: “Conta moltissimo averlo, se non ci fosse avremmo molti meno punti. Devo dire comunque che lui è forte, ma ricordo sempre che non è Maradona, è un finalizzatore che concretizza il gioco della squadra. Le mie critiche? Quando tiro le orecchie a qualcuno dei ragazzi vuol dire che hanno possibilità di sopportarle. Non bacchetto tutti sempre, non tutti i figli sono uguali. Sono giocatori che hanno qualità, sanno che quello che dico è per il bene della squadra. Parlo solo per migliorarli”.


Le parole di Benassi - "C’è grande rammarico per il rigore sbagliato. A volte, però, si sbagliano, è andata così: arriva un altro pareggio in un periodo in cui va così, da domenica penseremo a cambiare marcia. Belotti se l’è presa: è un problema che abbiamo, non si sa chi deve calciare. In campo poi succedono queste scene, ora cercheremo di capire chi sarà il rigorista. Non abbiamo una gerarchia: girano sempre Belotti, Ljajic o Falque: o si mettono d’accordo, o lo diremo in settimana. Penso si siano visti alcuni migioramenti sui principi in fase offensiva e difensiva. Di recente avevamo problemi mentali soprattutto in fase difensiva, oggi abbiamo subito pochissimo, ci siamo anzi fatti gol da soli. E capita anche questo a volte. Ora serve continuità. Iago andato via arrabbiato? Era dispiaciuto per il rigore” conclude Benassi. “Ora dobbiamo stare sereni, abbiamo dato tutto. Magari in altre partite arriveranno i risultati positivi", ha concluso il centrocampista granata.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche