Moratti: "Inter alla pari con la Juve. Rizzoli..."

Serie A
moratti_lapresse

L'ex presidente nerazzurro è soddisfatto della prestazione della squadra di Pioli, nonostante la sconfitta contro i bianconeri: "Era giusto un pareggio, l'Inter ha superato parecchi problemi. I due rigori non dati mi hanno fatto arrabbiare"

"Mi è sembrata una bellissima partita. Forse era più giusto un pareggio, le due squadre hanno espresso un buon gioco, ma la Juve ha senza dubbio l'attacco più forte. Certamente è stata una partita alla pari e questo deve portare il morale alle stelle, perché vuol dire che l'Inter ha superato parecchi problemi": Massimo Moratti rilegge Juve-Inter il giorno dopo, e sorride alla prestazione. Ma l'ex presidente nerazzurro accenna anche alle polemiche arbitrali. "I due rigori chiesti da Pioli? Durante la gara mi sono arrabbiato anche io, poi un partita di calcio porta tanti episodi. L'arbitro non è stato benevolo nei confronti dell'Inter", ha detto parlando delle scelte di Rizzoli.

Il futuro dell'Inter - Moratti resta convinto che la squadra di Pioli sia in corsa per un posto in Champions: "La competizione con Roma e Napoli c’è, bisognerà avere un po' di fortuna, ma l'Inter non deve perdere nessuna speranza per raggiungere la zona Champions. La presenza di Steven Zhang a Torino? Mi è piaciuto il fatto che sia andato allo Stadium - ha aggiunto - E' un ragazzo molto simpatico e aperto, deve guardare al futuro senza nessun complesso, so che lo farà". Infine una battuta su Pioli e sulle voci di Conte all’Inter in futuro: "Pioli va bene, se cominciamo adesso a fare programmi per l'anno prossimo rischiamo di rovinare il presente. Teniamoci buono questo presente, poi il futuro arriverà".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche