Sassuolo, Peluso: "Stiamo ritrovando noi stessi"

Serie A
federico_peluso_sassuolo_getty

"Il nostro obiettivo primario è quello di passare nella parte sinistra della classifica. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e dobbiamo lavorare tanto ogni giorno. Chievo? Sappiamo che non sarà semplice". Queste le parole del difensore in conferenza stampa

Il Sassuolo ha ritrovato il suo gioco, gli uomini e i risultati. Con il ritorno di Berardi la squadra neroverde è riuscita a riprendere quella strada che sembrava in salita nei primi mesi di campionato. L’ottimo inizio del 2017 ha portato a Eusebio Di Francesco 10 punti in cinque gare, unico stop contro la Juventus e la voglia di continuare a crescere per risalire ancora la classifica. Dopo la gara contro il Genoa il calendario metterà di fronte agli emiliani il Chievo di Maran; un’altra sfida in cui rispondere presente, anche Federico Peluso lo sa. Il difensore del Sassuolo si è presentato in sala stampa nel consueto appuntamento con i giornalisti di metà settimana, l’ex Juventus e Atalanta ha parlato così del momento del gruppo e degli obiettivi per le prossime settimane.
 
"In Europa bella esperienza, ma…" -
"Stiamo risalendo - ha detto il difensore - adesso il nostro obiettivo primario è quello di passare nella parte sinistra della classifica. Contro il Genoa abbiamo portato a casa la partita senza subire gol e questo è un valore aggiunto per la squadra. La gara ci ha lasciato la consapevolezza che siamo forti. Stiamo trovando continuità di condizione e di risultati ed eccezion fatta eccezione per la sconfitta contro la Juve veniamo da una serie di risultati positivi. Nelle ultime cinque, abbiamo ottenuto tre vittorie e un pareggio, stiamo facendo quello che dobbiamo fare ovvero riprendere il nostro cammino e lavorare quotidianamente. L’Europa League è stata un’esperienza bellissima, però ci ha portato via tante energie e ci ha lasciato meno spazio per curare il lavoro quotidiano nella prima parte della stagione. Adesso stiamo riprendendo i nostri ritmi e penso che i risultati ci stiano dando ragione".

"Magnanelli e Biondini assenze pesanti" - Passando poi a parlare dei giocatori recuperati nelle ultime settimane e degli obiettivi fuuri, Peluso aggiunge: "Abbiamo recuperato vari calciatori importanti che ci stanno dando una grossa mano e ora l’allenatore ha più scelta e siamo tutti più contenti. Per quanto riguarda Magnanelli e Biondini, dico che le loro sono grosse perdite per noi perché si tratta di due giocatori che hanno un peso importante sia in campo che fuori. Però li aspettiamo e siamo sicuri che torneranno più forti di prima. Ora ci prepariamo per affrontare il Chievo; loro sono una squadra molto esperta che non fa giocare bene gli avversari, hanno una solidità difensiva importante e prendono pochi gol: non sarà una partita facile e lo sappiamo ma dovremo comunque cercare di affrontare questo match come abbiamo sempre fatto, ovvero lavorando in settimana su noi stessi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche