Inzaghi: "Lazio 4a per meriti. Montella? Lo stimo"

Serie A
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio (Getty)
simone_inzaghi_getty

I biancocelesti vogliono vincere contro una big, così Inzaghi in sala stampa: "Incontriamo una squadra forte e organizzata". Su Keita: "Ha avuto un problema, valutiamo". Infine: "Coi rossoneri sarà una prova di maturità"

Dopo il 6 gol rifilati al Pescara, la Lazio trova il Milan: "Squadra forte e organizzata!". Una big. Ecco sì, forse l'aspetto più difficile per i biancocelesti: vincere contro una grande squadra. E' l'obiettivo di Inzaghi e dei suoi, in campionato è arrivato soltanto un punto. Bisogna invertire il trend negativo a cominciare dal Milan, partita in programma lunedì sera alle 20.45. Queste le parole di Simone Inzaghi in conferenza stampa: "Sappiamo che domani incontriamo una squadra forte e organizzata, magari può avere qulache defezione ma ha comunque un organico di grandissimo livello. Da parte nostra c'è la voglia e la determinazione di continuare le nostre prestazioni. Veniamo dalle vittorie di Milano e Pescara, dobbiamo dare il massimo e ottenere i tre punti in una gara fondamentale. La sconfitta dell'andata brucia ancora".

"Prova di maturità" - Continua Inzaghi, col Milan serve tirar fuori il carattere: Sarà una prova di maturità. Anche Pescara lo era, ci hanno creato insidie anche se abbiamo vinto largamente. Domani dobbiamo cercare di fare bottino pieno. Abbiamo battuto l'Inter in Coppa Italia ma non dimentichiamo anche la vittoria contro la Fiorentina. la squadra ha convinzione e vuole proseguire sulle orme delle ultime partite". Dubbi di formazione: "Ad eccezione di Luis Alberto stanno tutti bene. Avrò due allenamenti ancora e deciderò con serenità".  Su Keita: "L'ho visto concentrato e motivato - ribadisce Inzaghi - questa settimana ha avuto un problemino che non lo ha aiutato ad allenarsi al meglio, ma tra oggi e domani vedremo come sta".

"Siamo quarti perché ce lo meritiamo" - Un giudizio su Abukar, il nuovo arrivato: "Sta dimostrando una buonissima personalità, ha un problema ancora con la lingua ma è appena arrivato, ha tempo". Sulla Roma e il video di Nainggolan: "Sapevamo che avremmo potuto giocare contro la Roma subito dopo aver battuto l'Inter. Penseremo prima alle gare di campionato poi ci concentreremo sulle gare di Coppa Italia. Siamo arrivati ad un punto della stagione in cui la squadra è matura e sa interpretare la gara in tanti modi. Vedrò chi mi dà più garanzie dall'inizio, in un mese avremo un tour de force e dovremo gestire le energie. Cercherò di valutare bene anche i recuperi". Lazio quarta: "Ce lo siamo meritato sul campo. Dobbiamo continuare a fare punti, mantenendo alta la guardia. Dobbiamo mantenere questo ritmo fino alla fine". Insidia Milan, la squadra di suo fratello Pippo: "Sì è sempre legato a questa società, adesso però c'è un altro allenatore. Insidie? Affrontiamo una squadra che ha tanta qualità, stimo Montella, riesce a dare un'identità alle sue squadre. Ha giocatori veloci e svelti nell'uno contro uno. Ma anche noi abbiamo le nostre armi e dovranno stare attenti a noi"-

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport