Inter, Gabigol: "Mi sento sempre più forte"

Serie A
gabigol_getty__3_

L’attaccante brasiliano, intervistato da Inter Channel, ha parlato del momento della squadra e in particolare del suo ambientamento: "Sto sempre meglio, oggi mi sento più forte, più veloce e anche più italiano. L’intesa con tutti cresce e sto mettendo minuti nelle gambe"

L’arrivo in estate circondato dalle aspettative di tutto l’ambiente, un inserimento nel gruppo più lungo del previsto, le pochissime presenze con De Boer e un po’ di spazio in più concesso da Pioli. Gabriel Barbosa, però, si sente bene. A parlare del suo momento di forma e dei suoi obiettivi personali per questo finale di stagione è lo stesso attaccante brasiliano classe 1996. Intervistato da Inter Channel, il calciatore è tornato sull’ultima partita giocata in Serie A e sul suo ambientamento a Milano. Questi i suoi pensieri.

"Sono contento di essere entrato domenica contro l’Empoli – ha raccontato Gabigol dopo l’allenamento svolto con i compagni sotto gli occhi di Pioli - contro la squadra toscana abbiamo fatto una buona partita e siamo felici di aver conquistato altri tre punti importanti. Per quanto riguarda me, posso dire che continuo ad allenarmi e penso già alla prossima partita contro il Bologna, credo sempre che quella che sta per venire è sempre la gara più importante". Anche contro la formazione allenata da Martusciello l’ingresso in campo del brasiliano è stato accolto dal boato di San Siro. Il pubblico lo aspetta e festeggia ogni sua presenza e ogni giocata nei pochi minuti a disposizione, lui continua a lavorare per convincere Stefano Pioli a regalargli più minuti.

Proprio per quanto riguarda il suo ambientamento in Italia, in Serie A e nell’Inter, Gabriel Barbosa ha aggiunto: "Sto sempre meglio, oggi mi sento più forte e più veloce… e anche più italiano - ha risposto sorridendo - l’intesa con il mister e con i compagni continua a crescere e sto mettendo minuti nelle gambe. Cerco sempre di allenarmi nel modo migliore per farmi trovare pronto. Il clima a Milano? Fa un po’ troppo freddo - aggiunge ancora il brasiliano - ma mi trovo molto bene. Tutti mi aiutano, mi danno consigli e il fatto di giocare con grandi campioni che prima vedevo solo nei videogiochi è fantastico. Sono felicissimo di vestire la maglia dell’Inter". E ancora, sul primo gol in competizioni ufficiali: "Il primo gol arriverà quando vorrà Dio. Io cerco solo di lavorare e di aiutare la squadra. Ringrazio i tifosi per tutto quello che stanno facendo per me", ha concluso l’attaccante.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche