Inter, Moratti: "Ridotto il gap con la Juventus"

Serie A

L'ex presidente ha parlato a Sky Sport del momento dei nerazzurri: "L'Inter adesso entusiasma tutti, ci sono tante speranze per il futuro". Gabriel Jesus, oggi al City, uno dei suoi sogni nascosti: "Ti fa rinnamorare col calcio". Pioli l'uomo giusto: "Bisogna goderselo"

“C’è la sensazione che il futuro sarà positivo. Il gap con la Juventus non è ampio, bastano dei ritocchi. La squadra è di quel livello”. Massimo Moratti ne è certo: l’Inter raggiungerà presto i bianconeri. L’ormai ex presidente nerazzurro parla oggi da tifoso speciale, che “spera sempre nella propria squadra, perchè dietro questa speranza c'è una certa concretezza”. Nonostante l’addio ai colori che hanno lo accompagnato per 21 anni, Moratti è comunque felice dei risultati raggiunti e di come la squadra si sta comportando: “L'Inter adesso entusiasma tutti, ci sono tante speranze per il futuro e viene sempre voglia di vedere le partite”.

Sogno Gabriel Jesus - Chiamatela stoccata, se volete. Mentre l’Inter si ritrova a non riuscire a concedere spazio a Gabriel Barbosa, l’ex numero uno nerazzurro ammette di essersi innamorato dell’altro Gabigol, quello del Manchester City: “Come nella boxe serve un grande boxeur per farti appassionare, in lui avevo visto un giocatore che ti fa rinnamorare del calcio. Quando vedi all’opera talenti così pensi al loro potenziale e ti chiedi cosa riusciranno a fare". E, dunque, l’Inter avrebbe acquistato quello sbagliato… “No, no - si corregge Moratti - Sono giocatori diversi. Per ora si è saputo esprimere meglio l'altro".


Fiducia a Pioli - Per l’attuale allenatore nerazzurro, Massimo Moratti ha solo buone parole. Il raggiungimento del quarto posto è già in grande successo e l’ex presidente può solo che complimentarsi: "Non so se avrei scelto Pioli o no, ma per conto mio è bravissimo. È di buon senso e coraggioso, un ottimo allenatore". Moratti evita, infine, di parlare di Conte e Simeone, allenatori accostati alla panchina nerazzurra: "Dico che loro due sono formidabili. Ma, per quanto mi riguarda, se un tecnico va bene è sbagliato pensare al futuro. In questo momento bisogna godersi Pioli”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche