Stadio Roma: "Singolare tempistica Soprintendenza"

Serie A

Sul fronte giallorosso per la costruzione del nuovo impianto arriva un no dalla Soprintendenza archeologica, legato alla presenza nel terreno interessato dello storico ippodromo di Tor di Valle. I proponenti: "Avvieremo ogni possibile azione a tutela del nostro Progetto"

Mentre Spalletti prepara i suoi alla sfida di campionato contro il Torino, la Roma deve affrontare ancora uno stop per il progetto del nuovo stadio di Tor di Valle. Dopo aver risolto le divergenze con la Regione Lazio e aver trovato un'intesa di massima con il Comune di Roma, è arrivato infatti il parere contrario della Soprintendenza archeologica, legato alla presenza nel terreno interessato dello storico ippodromo di Tor di Valle, che andrebbe demolito. Pronta la replica del club giallorosso che, attraverso un comunicato della società "Stadio della Roma" che promuove il progetto, ha fatto notare la singolare tempistica del parere e si è detta comunque fiduciosa di trovare una soluzione per il buon esito del progetto, a due settimane dalla chiusura della conferenza dei servizi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche