Atalanta, mattutino verso la Fiorentina

Serie A
Dopo la vittoria contro il Napoli contrinuano gli allenamenti dell'Atalanta (Getty)
atalanta_getty

Nel mese di marzo i nerazzurri affronteranno Fiorentina (domenica) e Pescara in casa e l'Inter a San Siro. Tre esami che potranno dire a Gasperini e a tutta la società se la squadra può davvero puntare alla Champions League

Tre partite per puntare ancora più in alto - Fiorentina, Inter e Pescara. Sono queste le tre partite che vedranno impegnata l'Atalanta nel mese di marzo. Tre gare in un mese che potranno determinare buona parte della stagione nerazzurra. Dopo aver battuto record di vittorie consecutive in trasferta, aver dimostrato di avere una difesa solida e determinante anche in fase d'attacco, centrocampo organizzato e un reparto avanzato guidato dal capocannoniere della squadra Gomez - che ha finora segnato nove reti ed è ben supportato dai compagni - la formazione bergamasca sogna non solo di poter raggiungere l’Europa ma anche di poter provare ad arrivare al terzo posto, guadagnandosi così una posizione nei prossimi preliminari di Champions League. Il cammino è ancora molto lungo ma dopo la vittoria contro il Napoli Gian Piero Gasperini ha chiesto ai suoi ragazzi di alzare l’asticella per provare così raggiungere traguardi storici e indimenticabili. Prima di vedersela con l’Inter a San Siro in un altro scontro diretto di alta classifica, i nerazzurri devono però passare dalla sfida contro la Fiorentina, la prima delle due gare da giocare allo stadio Atleti Azzurri d'Italia nel mese di marzo.

Verso la Fiorentina - Domenica prossima a Bergamo arriva la Fiorentina, la sfida che avrà inizio alle ore 12:30 è di quelle da non sbagliare sia per poter salire ancora in classifica, sia per aumentare l'entusiasmo della squadra e di tutto l’ambiente che sabato sera ha accolto in festa calciatori e staff tecnico all’aeroporto. Per arrivare preparata all'impegno contro la squadra di Paulo Sousa, l'Atalanta si è ritrovata al centro sportivo di Bortolotti di Zingonia anche quest’oggi. In mattinata i calciatori - sotto gli occhi attenti di Gasperini e dei suoi collaboratori - si sono sottoposti a una serie di esercizi di forza in palestra e in seguito hanno lavorato sul campo principale della sede nerazzurra dedicandosi ad esercizi atletici, di tecnica e di tattica, come si legge sul sito ufficiale del club nerazzurro. Per quanto riguarda i giocatori con qualche problema fisico, Dramé e Migliaccio hanno proseguito con i rispettivi programmi personalizzati la condizioni verranno valutate meglio nei prossimi giorni. Nella giornata di domani, sempre a Zingonia, la squadra si ritroverà per un allenamento a porte chiuse. La società, inoltre, fa sapere che l'iniziaiva "Un campo per Amatrice" permetterà ai nerazzurri di devolvere l’incasso derivante dalla vendita dei biglietti della gara con i viola in favore del progetto di ricostruzione del campo sportivo di Amatrice: ad oggi sono già 5.500 i tagliandi venduti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport