Closing Milan, 9 giorni per pagare altra caparra

Serie A
Silvio Berlusconi (Getty)

Gli aggiornamenti sulla trattativa che dovrebbe portare il club rossonero nelle mani del gruppo cinese Sino Europe Sports: il Milan concederà una proroga soltanto se entro il 10 marzo saranno versati altri 100 milioni

Il 3 marzo doveva essere il giorno del famoso closing rossonero, quello definitivo. E invece sarà solamente una giornata di pre-gara (il 4 marzo alle ore 20.45 è in programma Milan-Chievo a San Siro). Fininvest-SES, slitta ancora la data del sì definitivo, negli ultimi giorni sono sorti alcuni problemi di natura economica. Il tutto è rimandato al 31 marzo 2017, ma entro il 10 il gruppo cinese dovrà versare altri 100 milioni nelle casse del Milan. Nove giorni di tempo per pagare quindi. Anche se ci sono dei dubbi, specie dal punto di vista economico. Berlusconi vuole garantire che il "Milan finisca in mani sicure". L'aveva detto, quindi serva una sicurezza finanziaria. Il futuro dei rossoneri, inoltre, non è ancora deciso. Nnostante il Milan avesse ufficializzato la convocazione per venerdì prossimo dell'assemblea dei soci che dovrebbe ratificare l'accordo. Closing rimandato, altri 9 giorni per pagare la caparra di 100 milioni. 

Raiola: "Donnarumma merita una grande squadra" - Queste le parole del procuratore di Donnarruma, Mino Raiola, rilasciate dopo la festa dei 18 anni del portiere del Milan: ""Se Gigio rimane al Milan? Posso dire che per ora non ho sentito nessuno del nuovo Milan - ha detto Raiola - per me la società rossonera è rappresentata da Galliani e quindi non ho nessun elemento per parlare del nuovo Milan che verrà dopo il closing. Se il giocatore ha voglia di rimanere a Milano? Lui fa il suo e io faccio il mio, questi sono i patti e sono chiari. Quindi io devo vedere il suo futuro e le possibilità che si presentano, poi la scelta la fanno gli stessi giocatori. Credo che da parte mia sia doveroso vedere prima di tutto che Milan sarà. È questa la domanda più importante che voi non vi fate perché vi state concentrando tutti sul rinnovo del contratto e non sul fatto che il club sta cambiando e che il suo futuro ancora non si conosce. Nessuno vi saprà dire se Donnarumma resterà rossonero, né tantomeno lo so io, non lo sa nemmeno il Milan stesso". E ancora: "Fino a quando non vedrò la nuova proprietà e comincerò a parlare con loro non mi posso fare un'idea chiara. Se Gigio merita un grande Milan? No, merita una grande squadra. Io non sono sposato con nessuno, il mio lavoro non prevede il fatto di essere tifoso di una squadra in particolare; lo sono stato tempo fa perché la mia famiglia è di Napoli e mi obbligava, poi ho conosciuto Ferlaino e mi sono tolto il vizio"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport