Inzaghi: "Lazio, hai il dovere di restare in alto"

Serie A
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio (Getty)

Dopo il derby, biancocelesti di scena a Bologna contro gli uomini di Donadoni. Questo il commento dell'allenatore in sala stampa: "Abbiamo fatto un ottimo derby ma voltiamo pagina, i ragazzi lo sanno e sono maturi. Già gliel'ho detto, poi i rossoblù non ci regaleranno nulla"

Ok il derby, ok il 2-0 e anche la bella partita. Ma la Lazio ha il dovere "di restare in alto" in campionato e ripartire dalla prossima trasferta: c'è il Bologna, squadra "che sa giocare a calcio". Questo il commento di Simone Inzaghi in conferenza stampa pre-partita.

"Ottimo derby, ma voltiamo pagina" - "Sicuramente abbiamo fatto un ottimo derby, l'ho detto ai ragazzi, quello che era stato preparato è stato fatto sul campo. Abbiamo interpretato la partita con umiltà, l'avevo chiesto. Abbiamo espresso un ottimo calcio per tecnica e intensità. Alza la nostra autostima, ma ero già fiducioso, sapevo di poter vincere anche grandi partite. E' giusto godere della vittoria, ma sappiamo che ci sarà il match di ritorno contro una grande squadra. Già da ieri, dopo una giornata in cui era giusto godere, abbiamo cominciato a pensare al Bologna. Sarà difficile domani". C'è il Bologna: "Siamo giovani, ma maturi. Oggi li ho visti bene, anche ieri erano concentrati. Giocheremo contro un Bologna che gioca un ottimo calcio, quello che sta facendo in campo non rispecchia la classifica. Nelle ultime due trasferte a Genova meritava di vincere e ha ottenuto un solo punto. Ci daranno del filo da torcere".

Sul modulo - "Io ragiono di partita in partita, col 4-3-3 eravamo in crescita continua. Abbiamo cominciato l'anno facendo bene con questo modulo. Poi abbiamo cambiato con la Roma, adesso possiamo liberamente scegliere perché ho giocatori che interpretano bene più ruoli. Giocando a 4 devo rinunciare a 2 difensori che giocherebbero ovunque, a 3 resta fuori uno solo. Domani deciderò. Col giusto approccio possiamo continuare a crescere". Infine sugli indisponibili: "Patric non ha recuperato, mentre Marchetti ha l'influenza".

Corsa Champions - "Abbiamo il dovere di rimanere in alto, ci siamo dal 20 agosto e dobbiamo ragionare di partita in partita. A Bologna ci saranno tante insidie, dobbiamo pensare solo a domani. Dovremo fare una partita tosta, non ci regaleranno nulla. Mercoledì abbiamo fatto una grandissima partita, abbiamo avuto corsa, determinazione, applicazione. Abbiamo giocato un ottimo calcio, siamo stati perfetti. Da quest'estate sentivo mia la Lazio, sapevo di avere ragazzi disponibili. Ho giocatori maturi che mi seguono e seguono lo staff, remiamo nella stessa direzione. Il derby è alle spalle, contenti di aver dato soddisfazione ai tifosi. Ok il ritorno, ma prima abbiamo gare che saranno vitali per noi. Vogliamo rimanere tra le prime". 

Immobile, Radu e Lulic - "Dovrò valutare, oggi sembrava che tutti avessero recuperato nel migliore dei modi. Posso cambiare qualcosa, rientrano giocatori importanti che sono freschi, anche a livello difensivo. Vedremo la nostra disposizione. Ho qualche dubbio se torneremo a 4 o giocheremo come al derby". Su Radu e Lulic: "Rientreranno, penso che abbiano possibilità di giocare, vedremo domani mattina come avranno recuperato gli altri. Mercoledì abbiamo dimostrato di avere un grande gruppo, l'avevo detto di essere tranquillissimo in conferenza stampa. Ho avuto le giuste risposte sul campo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport